Christian De Sica l’ha fatto prima del suo esordio da attore: chi l’avrebbe mai detto?

Come il padre Vittorio, anche Christian De Sica è un attore, ma non tutti sanno cosa fece prima del suo esordio: incredibile!

In famiglia ha sempre respirato amore per l’arte: suo padre, il grande Vittorio De Sica è stato un attore dalla fama immortale; suo fratello Manuel, purtroppo morto nel 2014, era un compositore di colonne sonore. Non stupisce che anche Christian De Sica sia diventato un artista così celebre, ma c’è un particolare che forse non conoscete al riguardo.

Christian De Sica prima
Christian De Sica l’ha fatto prima del suo esordio da attore: chi l’avrebbe mai immaginato! (Credits: Rai Play)

La sua carriera nel cinema è davvero ricca di film che hanno fatto la storia e la sua prima volta da protagonista fu in La Dama di Duccio Tessari, nel lontano 1976. Da lì in poi, per l’attore romano è stato un susseguirsi di successi, tra cui l’indimenticabile Sapore di mare di Vanzina che lo consacra definitivamente come stella del cinema italiano.

A partire dal 1983, Christian diventa il volto dei cinepanettoni in cui reciterà per molti anni al fianco dell’amico e collega Massimo Boldi. I due hanno poi avuto un distacco durato ben 13 anni, ma nel 2018 si sono riavvicinati e sono tornati a lavorare insieme nel film Amici come prima.

Sposato con la sorella di Carlo Verdone, oggi Christian è sicuramente uno dei volti più amati dal pubblico, ma non tutti sanno cosa faceva prima di iniziare a recitare. Da non credere!

Christian De Sica, cosa fece prima del successo come attore: il retroscena che mai avreste immaginato

Classe 1951, da ragazzo Christian ha fatto studi umanistici. Diplomatosi al liceo classico, iniziò a frequentare la facoltà di Lettere de La Sapienza di Roma, ma interruppe il suo percorso senza aver conseguito la laurea.

Ciò che forse non molti ricordano è che il suo debutto nel mondo dello spettacolo non avvenne come attore bensì come cantante! Nel 1973 partecipò perfino al Festival di Sanremo, ma non riscosse il successo che ha invece ha avuto come attore.

Sempre riguardo al periodo precedente la notorietà, c’è poi un aneddoto molto particolare che raccontò nel 2014 a Che tempo che fa. Suo padre collezionava quadri e su consiglio di un amico, comprò un grande dipinto di Francis Bacon pagandolo ben otto milioni euro. In quel quadro abbastanza particolare, però, era presente il colore viola, che nell’ambiente dello spettacolo si dice porti sfortuna.

“Papà fa un film, I Girasoli, che non va tanto bene e si convince che fosse colpa del quadro. Lo rivende per diciotto milioni di euro”, rivelò Christian a Fabio Fazio. Capitò poi un episodio che ha dell’incredibile: la tela era nella sua stanza e, mentre faceva ripetizioni di matematica, saltò un tappo della penna che bucò il quadro. E sapete cosa fece allora Christian? Ci mise un fiorellino per coprire il piccolo foro. Ma qui arriva il bello: “Questo quadro è stato venduto per 170 milioni di euro di recente. Guardando un libro sull’opera omnia di Bacon, ho visto che il fiorellino…c’è ancora!”, raccontò.

Christian De Sica prima
Credits: Instagram

Ma voi ricordavate il celebre attore nelle vesti di cantante?