Maria De Filippi: “Non ho mai voluto indagare”, il retroscena su Maurizio Costanzo

L’amatissima conduttrice rivela: “Non ho mai voluto indagare”, il retroscena svelato da Maria De Filippi, c’entra Maurizio Costanzo

Una delle coppie nate dietro le quinte degli studi televisivi è proprio quella formata da Maria De Filippi e Maurizio Costanzo. Il primo incontro tra i due ha cambiato per sempre le loro vite. Sapete come si sono conosciuti?

retroscena maria de filippi
Maria De Filippi, retroscena inaspettato: c’entra Maurizio Costanzo (Credits: Instagram)

Ad oggi sono entrambi due volti noti nel mondo dello spettacolo. Conduttori di programmi televisivi seguitissimi. Oggi Maria De Filippi è considerata la ‘Queen’ di Canale 5. Con i suoi show conquista il pubblico e tiene migliaia di telespettatori incollati allo schermo. Maria De Filippi ha rivelato un retroscena sulla sua vita privata, c’entra Maurizio Costanzo. Scopriamo di più.

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo: il retroscena che non avreste mai immaginato

Una coppia longeva inizialmente nata lontano dalle telecamere ma che è poi diventata una delle storie a fare scalpore davanti le telecamere. Maria De Filippi dopo aver conosciuto Maurizio Costanzo ha completamente cambiato la propria vita. Sapete che lavoro faceva la conduttrice di C’è Posta per Te prima del successo? Dopo il matrimonio, è iniziata la loro vita insieme.

Ospite a ‘Il tempo delle donne’, la conduttrice ha rivelato alcuni dettagli della loro vita privata. In particolare, Maria De Filippi ha svelato un retroscena che riguarda il rapporto di coppia con Maurizio Costanzo.

Non so se sono stata tradita, immagino di sì. Non ho mai voluto indagare, non ho mai cercato prove. Mai spiato il telefono di mio marito ma sono certa che se scoprissi un tradimento avrei zero sensi di colpa, ma penserei solo ‘è uno st*****’“, ha detto la conduttrice.

retroscena maria de filippi
Credits: Instagram

Maria De Filippi ha poi aggiunto: “Credo nell’autonomia e che il matrimonio si un edificio da costruire mattone dopo mattone con tanti sacrifici, compromessi, rinunce. Ma non penso che la libertà individuale possa prevedere anche persone che entrano e escono dai letti, così. Credo che nelle coppie aperte ci sia sempre uno che soffre da morire”.