In molti se lo chiedono: New Amsterdam è ispirato ad una storia vera? Il retroscena

Tutti pazzi per New Amsterdam, ma vi siete mai chiesti se il medical drama di Canale 5 sia ispirato ad una storia vera? Il retroscena.

Degli appuntamenti davvero imperdibili, quelli che Canale 5 sta regalando al suo affezionatissimo con la quarta stagione di New Amsterdam. A distanza di più di un anno dal finale di stagione scorso, il medical drama è ritornato sul piccolo schermo nostrano con degli episodi davvero bomba. Avete visto cosa accadrà domani sera?

new amsterdam ispirato storia vera
New Amsterdam è ispirato ad una storia vera? Cosa sappiamo. Credits: Instagram

 

Sono tantissime le curiosità su New Amsterdam che il suo pubblico non conosce perfettamente! Proprio recentemente, ad esempio, vi abbiamo raccontato se l’ospedale esiste e dove si trova. Vi siete mai chiesti, però, se le avventure raccontate nel corso del medical drama siano vere o invitate? Per meglio dire, quindi, New Amsterdam è ispirato ad una storia vera? Siamo certi che in tantissimi se lo domandano, ma in pochi sono riusciti a trovare una risposta. Siete pronti a scoprire anche voi ogni cosa nel minimo dettaglio? Ci pensiamo noi a svelarvi un retroscena del tutto inedito.

New Amsterdam è ispirato ad una storia vera?

Se Doc-nelle tue mani ha conquistato tutti proprio perché ispirato a qualcosa di reale, possiamo dire lo stesso di New Amsterdam? Assolutamente si! Anche il medical drama di Canale 5 è ispirato a dei fatti realmente accaduti. Fate molta attenzione, però: c’è un retroscena che abbiamo appena scoperto che siamo certi che non tutti conoscono. Resterete davvero senza parole!

Forse non tutti lo sanno, ma la maggior parte di quello che viene raccontato in New Amsterdam è realmente accaduto nell’ospedale di Manhattan. Stando a quanto si apprende dal web, sembrerebbe che il direttore sanitario del Bellavue Hospital abbia appuntato su un taccuino tutto quello che i suoi pazienti gli raccontavano durante i loro ricoveri, permettendo poi la raccolta e la pubblicazione del libro “Twelve patients: life and death at Bellavue Hospital”. Sul web, infine, si legge che sia stato proprio quest’opera ad essere la base principale della sceneggiatura. Ma le “sorprese” non sono finite qui. Ricordate quando Max Goodwin ha dovuto fare i conti con un tumore? Ebbene. Anche lo stesso direttore dell’ospedale ha dovuto combattere con un male alla gola, riuscendolo a sconfiggere. Un retroscena davvero pazzesco, no?

new amsterdam ispirato storia vera
Credits: Instagram

L’avreste mai immaginato?