Clamoroso, l’attore è stato accusato di “minacce con arma da fuoco”

Clamoroso, la notizia che sta facendo discutere: l’attore è stato gravemente accusato di “minacce con arma da fuoco”, cosa è successo

Sarebbero tre le accuse di aggressione rivolte all’attore che da tempo si ritroverebbe sotto le luci dei riflettori a causa di precedenti. Proprio di recente, l’attore era stato accusato di aver mosso minacce con arma da fuoco, e di aver avuto violenti scatti d’ira nei riguardi di una donna.

attore minacce
L’attore accusato di aver mosso minacce con arma da fuoco (Credits: Instagram)

A trovarsi sotto accusa sarebbe l’attore di Animali Fantastici e del prossimo film in uscita al cinema nel 2023, The Flash. Stiamo parlando di Ezra Miller. Nel 2020 l’attore era stato accusato di aver aggredito e tentato di strangolare una ragazza. Era in Islanda. Raggiunta da Vanity Fair la ragazza aveva raccontato il tremendo episodio. Mentre i due parlavano delle cicatrici che entrambi avevano sul corpo, l’attore le avrebbe detto: “Potrei fare la lotta con te“. La giovane pensava che l’attore fosse ironico.  Pochi istanti dopo tutto è andato per il peggio: “All’improvviso era sopra di me e ha tentato di strangolarmi, gridandomi in faccia se volevo fare la lotta con lui”.

La situazione sembrava essere quindi degenerata ma alcune persone sono poi riuscite ad intervenire ed a separare l’uomo dalla donna. Un altro episodio che ha visto coinvolto l’attore riguarda una discussione, riportata da The Daily Beast, secondo cui l’attore avrebbe fatto gravi minacce con un’arma da fuoco contro una famiglia di amici. E’ accaduto a Greenfield.

Ezra Miller, l’attore accusato di aver mosso minacce con arma da fuoco

Dopo la vicenda che ha visto coinvolta Amber Heard nel processo con Jhonny Depp, un altro attore della Warner Bros è finito sotto il capo d’accusa. Ezra Miller è sotto accusa per aver mosso minacce contro una famiglia. La discussione è partita da un gioco da tavolo, Parcheesi. Ezra Miller avrebbe avuto da ridire sul gioco da tavolo, ma la discussione è poi degenerata e l’attore è arrivato a minacciare con un’arma da fuoco i presenti.

attore minacce
(Credits: Instagram)

Dopo le svariate accuse si è pensato che l’attore rischiasse di essere tagliato fuori dal film che farà il suo esordio sul grande schermo nel 2023, The Flash. Ma ciò non accadrà. Ma per la Warner Bros l’attore continuerà a vestire i panni di The Flash. Questo in quanto l’attore ha già girato le scene nelle vesti del personaggio. Lasciare quindi il posto vacante e darlo a a qualcun altro sarebbe troppo dispendioso per la casa di produzione.