La dottoressa Pimple Popper, Jim rischia grosso: situazione complicatissima, cos’è successo

A La dottoressa Pimple Popper Jim ha raccontato quanto la sua situazione sia piuttosto complicata: ha rischiato grosso, cos’è successo.

Dopo il caso ‘insolito’ di Sharon, la famosa dottoressa Pimple popper ha dovuto fare i conti con un altro suo paziente con una situazione piuttosto complicata. A rivolgersi al programma di Real Time, infatti, è stato Jim! Scopriamo insieme la sua storia.

la dottoressa pimple popper jim
Jim a La dottoressa Pimple Popper: situazione rischiosissima, cos’è successo. Credits: Discovery

Jim, quindi, ha scelto di rivolgersi a Sandra Lee per via delle sue protuberanze. Fate attenzione, però: non stiamo parlando di una sola escrescenza, ma di ben due bozzi cresciuti in parti diverse del corpo e, soprattutto, in momento distinti e separati della sua vita. Alle telecamere del programma, infatti, Jim ha raccontato di aver visto spuntare la prima protuberanza dietro il collo circa 17 anni prima della sua richiesta d’aiuto alla famosa dottoressa. La seconda, quella sulla gambe, invece, è comparsa circa 7 anni prima. Una situazione complicatissima, da come si può chiaramente comprendere. E che gli ha dato una buona spinta a chiedere aiuto alla dermatologa. L’escrescenza dietro al collo, infatti, era talmente grande che gli rendeva impossibile svolgere il suo lavoro. Insomma, oltre che per una questione estetica, Jim ha scelto di chiedere aiuto anche per evitare di perdere il lavoro. Un dramma impensabile – proprio come quello di Matthew! 

La dottoressa Pimple Popper, Jim ha rischiato grosso: cos’è successo

Perché abbiamo detto che Jim ha rischiato grosso e che, quindi, ha ritenuto opportuno chiedere aiuto a La dottoressa Pimple Popper? La risposta è semplicissima: nella vita di tutti i giorni, svolgeva il lavoro di autista. E – almeno ogni due anni – doveva superare degli esami fisici. Dal momento in cui, però, la protuberanza diventava sempre più grande e per lui era diventato impossibile fare qualsiasi tipo di movimento, c’era il rischio che perdesse il lavoro. Se a questo, poi, si aggiunge che aveva perso la moglie per via del Covid qualche mese prima e non voleva affatto che le sue condizioni di salute fossero piuttosto compromesse, si capisce chiaramente perché ha scelto di chiedere aiuto.

la dottoressa pimple popper jim
Credits: Discovery

Entrambe le protuberanze, seppure posizionate in due parti diverse del corpo, non erano altro che semplicissimi lipomi, che la dermatologa ha immediatamente rimosso. Certo, ha incontrato qualche difficoltà con quello posizionato dietro il collo. Per il resto, però è tutto filato liscio come l’olio.

la dottoressa pimple popper jim
Credits: Discovery

Un risultato davvero impressionante, non credete?