Elodie, l’infanzia terribile della cantante: tutto quello che le è successo

Elodie, l’infanzia terribile della cantante: tutto quello che le è successo; il retroscena che non tutti conoscono sul passato dell’artista.

Era il 2016 quando si è classificata seconda alla quindicesima edizione di Amici, alle spalle del vincitore Sergio Sylvestre. E quel momento, per Elodie, ha segnato l’inizio di una carriera ricca di successi straordinari ed in continua ascesa.

elodie infanzia terribile
Elodie Di Patrizi ( Credits Instagram)

Oggi la cantante è una delle più amate del nostro Paese: i suoi brani sono dei veri e propri tormentoni, che fanno ballare e cantare milioni di fan. Il suo passato, però, non è stato tutto rose e fiori. Elodie ha vissuto periodi molto bui, in particolare durante l’infanzia, tutt’altro che semplice. In seguito, le sue parole.

L’infanzia terribile di Elodie: il buio prima del successo

Una vera e propria rinascita, quella di Elodie Di Patrizi. Oggi l’ex allieva della scuola di Amici è una star della musica, ma ha dovuto affrontare diversi ostacoli sul suo cammino. Cresciuta nella periferia di Roma, nel quartiere Quartaccio, da padre italiano e madre francese creola, la cantante ha vissuto un’infanzia estremamente difficile.

“Ero una ragazzina complicata, a 12 anni mi facevo le canne tutto il giorno, iniziavo la mattina e finivo la sera. Ogni giorno. Ho iniziato in seconda media per stare tranquilla, ero sempre arrabbiata.” Queste le parole di Elodie, che qualche anno fa si è raccontata senza filtri in una lunga intervista a Il Corriere della Sera. La cantante racconta di aver avuto piena libertà in quel periodo, durante il quale beveva anche e non riusciva a seguire le lezioni a scuola.

Elodie racconta che i suoi genitori, che avevano avuto entrambi problemi di tossicodipendenza, si sono separati quando lei aveva otto anni: “Io l’ho capito dopo un po’ ma non ho reagito arrabbiandomi, anche se ho avuto dentro di me tanta rabbia per parecchio tempo. Erano persone che stavano molto male…”. Una situazione familiare difficile, dalla quale Elodie ha cercato di proteggere la sorella Fey, di tre anni più piccola. Nell’intervista, la cantante spiega che ha fatto di tutto per darle forza, affinché tutto quello non condizionasse la sua vita ma, anzi, fosse uno stimolo per andare avanti ed “alzare l’asticella’, nonostante le avversità.

elodie infanzia terribile
Selfie di Elodie ( Credits Instagram)

“Alla fine siamo stati tutti tanto male ma adesso siamo tutti bene. E sono orgogliosa della mia famiglia: sono frutto della loro storia“, spiega Elodie, che ammette di avere un grande rimpianto. Quello di non essersi diplomata: “Ho la terza media e ci ho messo anni per dirlo: mi vergognavo come una ladra. Rimpiango moltissimo il fatto di essere ignorante, mi fa sentire a disagio”, racconta la cantante, che si è ritirata proprio poco prima dell’esame. “Avevo paura del fallimento, una cosa che mi ha accompagnato a lungo”.