Morgan, la triste confessione: “Nella mia vita è capitato un dramma”

Il famoso Morgan si è lasciato andare ad una triste confessione: nella sua vita è capitato un vero dramma, racconto da brividi.

Manca pochissimo alla prossima edizione di Ballando con le stelle, alla quale non prenderà parte uno dei suoi protagonisti indiscussi, ma i suoi spettatori non possono fare a meno di ricordare quei protagonisti che hanno reso unica ed inimitabile la scorsa edizione. Non facciamo riferimento solo ad Arisa, su cui vi abbiamo anticipato una notizia davvero sensazionale, ma anche al buon Morgan.

morgan triste confessione
Morgan confessione. Credits: Instagram

È proprio nel corso della sua recentissima esperienza a Ballando con le stelle che il buon Morgan ha portato a galla il dramma vissuto quando era solo un bambino. In tantissimi amano il suo personaggio e il suo essere spontaneo e senza filtri, ma siamo certi che non tutti conoscono tutto quello che Marco Castoldi – è questo il suo vero nome – ha dovuto affrontare quando era un ragazzino. Dinanzi alle telecamere del programma di Milly Carlucci, infatti, il musicista e cantante si è lasciato andare ad una triste confessionemolto simile a quella fatta da Cristina D’Avena nel corso di una sua recentissima intervista – che permette di capire ai molti un aspetto del tutto inedito dell’artista. “Nella mia vita c’è stato un dramma”, ha iniziato a raccontare Morgan alle telecamere non trattenendo l’emozione.

Il dramma di Morgan: triste confessione, cosa è successo

Un vero e proprio racconto da brividi, quello che Morgan è solito fare quando racconta del terribile dramma che lui – insieme a sua sorella e a sua madre – ha dovuto affrontare quando era solo un ragazzino. Sia alle telecamere di Ballando con le stelle che a quelle di Domenica In, infatti, il cantante si è lasciato andare ad una triste confessione, che descrive chiaramente quello che con cui ha dovuto fare i conti in un’età in cui ciascun ragazzino dovrebbe pensare a divertirsi.

Aveva solo 16 anni quando Morgan, purtroppo, ha perso il suo papà. Un avvenimento decisamente drammatico, quindi, e che ha profondamente scosso ed addolorato la famiglia Castoldi. Perdere un genitore è già di per sé qualcosa di forte e traumatico, ma perderlo con quelle circostanze descritte dal buon Castoldi è ancora più drammatico. “Mio padre si tolse la vita per la depressione. L’ho perdonato, ma non quando avevo 15 anni”, ha iniziato a raccontare alle telecamere di Ballando con le stelle. Un dramma davvero impensabile, da come si può chiaramente comprendere. E che, com’è giusto che sia, ha fortemente caratterizzato i giorni seguenti. “C’è stata la musica, ma mio padre ha lasciato me e mia sorella in una tristezza che non meritavamo”, ha raccontato ancora.

morgan triste confessione
Morgan Le Belve. Credits: Instagram

“Nei suoi occhi il mondo era una roba nera, non c’era più via d’uscita”, ha raccontato ancora Morgan a Le Belve sul suicidio del suo papà. Svelando, inoltre, di non aver ‘ereditato quel male di vivere’. “Io non vivo male”, ha concluso.