La dottoressa Pimple Popper, grande preoccupazione per Ruben: non avrebbe mai voluto farlo

Grande preoccupazione per Ruben a La dottoressa Pimple Popper: non avrebbe mai voluto fare una cosa del genere, cos’è successo. 

Non avrebbe mai voluto farlo, ma Ruben è stato costretto a farlo: ha dovuto necessariamente chiedere aiuto a La dottoressa Pimple popper. A differenza di Lorne, che ha scelto di rivolgersi a qualcuno di competente per via dei suoi numerosissimi steatocistomi, il buon Ruben ha voluto chiedere il consulto della dermatologa a causa della sua grossa protuberanza dietro la testa.

la dottoressa pimple popper ruben
Ruben. Credits: Discovery

Cresciuta nel 2005, la protuberanza ha messo a dura prova Ruben. Alle telecamere del programma, infatti, l’uomo ha raccontato di quanto l’escrescenza abbia cambiato la sua vita da un momento all’altro. Inizialmente, credeva che si trattasse di una puntura di un insetto, ma quando l’ha vista espandersi e diventare sempre più grande, ha capito che non c’era più nulla da fare. Che fare, quindi? Non sarebbe stato meglio chiedere aiuto? Decisamente si, ma Ruben ha raccontato di aver rimandato sempre. Questo atteggiamento, però, ha portato ovviamente delle conseguenze: non solo il bozzo è aumentato sempre di più negli ultimi anni, ma ha condizionato la sua vita. Il paziente della dottoressa, infatti, ha raccontato di aver perso completamente la voglia di uscire e di essere solito lavorare da casa. Certo, la sua professione da personal trainer glielo permetteva, ma lavorare ‘face to face’ sicuramente è tutta un’altra cosa. Scopriamo, però, cos’è successo nello studio della dottoressa.

La dottoressa Pimple Popper, la storia di Ruben: decisione clamorosa, cos’è successo

Non è assolutamente la prima volta che vi parliamo di persone che – seppure tormentate dalla loro patologia cutanea – non hanno intenzione di chiedere aiuto a qualcuno di esperto. C’è chi ha nei confronti dei medici una mancanza di fiducia – proprio come raccontato da Remy – e chi, invece, sceglie di lasciarsi andare per una paura dei camici bianchi. Tra i tanti, vi è anche Ruben. Per tanti anni, infatti, l’uomo non ha voluto rivolgersi a nessuno per risolvere il suo problema, ma quando si è reso conto che non poteva andare più avanti così e che, quindi, avrebbe dovuto trovare una soluzione, non ha potuto fare altro che chiedere aiuto a La dottoressa Pimple Popper.

la dottoressa pimple popper ruben
Bozzo Ruben prima. Credits: Discovery

L’enorme bozzo che Ruben aveva dietro la testa era un lipoma. Certo, la posizione ‘preoccupava’ la dottoressa, ma l’escrescenza del suo paziente non aveva nulla a che fare con quella di Reggie. L’operazione, infatti, è stata velocissima. E il lipoma – a dispetto di quanto credeva la dermatologa – è stato asportato per intero. Inutile raccontarvi la reazione di Ruben quando ha visto la sua testa finalmente come quella di una volta.

la dottoressa pimple popper ruben
Ruben dopo. Credits: discovery

Ancora una volta, quindi, Sandra Lee registra una doppia vittoria: il suo paziente ha superato la paura dei medici ed è finalmente felice. Che volere di più?