“Potevo funzionare solo sorseggiando alcol”: confessione shock della nota attrice

Intervistata da People, la famosa attrice racconta il periodo più buio della sua vita: confessione shock, da restare increduli.

Come tanti altri personaggi noti, anche l’attrice che abbiamo ammirato in tante serie e film famosissimi ha dovuto lottare duramente contro la dipendenza dall’alcol. A peggiorare tutto fu anche la depressione post partum che la colpì dopo la nascita di sua figlia.

confessione shock attrice
Famosa attrice, racconto terribile (Credits: Instagram)

La sua bambina oggi ha 7 anni e nell’intervista concessa a People, la star americana ha confessato di essere stata costretta a rinunciare a lei affidandola al padre da cui era separata. “Non è stato facile e ci sono stati molti alti e bassi. Ma non rimpiango nemmeno le cose più brutte che mi sono successe”, dice dopo aver sconfitto il malessere che perseguitava.

Altro demone con cui ha dovuto fare i conti fin da giovanissima sono state le droghe. Iniziò ad assumerle già prima di diventare famosa. “Quand’ero sul set, non potevo essere fatta, ma quando non lavoravo, le cose continuavano a sfuggire al mio controllo”, racconta. Ammette che col passare degli anni non poteva fare a meno di droga e alcol. Cerchiamo quindi di scoprire di più sul tragico passato dell’artista che tutti amiamo.

“Anni davvero difficili”: confessione shock, l’attrice racconta tutto

A parlare alla nota rivista è stata Hayden Panettiere, volto di celebri serie tv come Nashville ed Ally McBeal, ma anche di film come Scream 4. Il tunnel della dipendenza da sostanze nocive la ha accompagnata a lungo, fino a farle toccare il fondo quando, dopo la nascita di sua figlia Kaya, è sprofondata nella depressione.

Un baratro che l’ha spinta a prendere una decisione straziante per una madre: rinunciare alla sua bambina dandola in affidamento al papà Wladimir Klitschko, in Ucraina. “Sono stati anni davvero difficili, non avevo sentimenti negativi nei confronti di mia figlia né volevo farle del male, ma non volevo stare con lei”, spiega l’attrice.

Una scelta difficilissima, ma che alla fine ha fatto perché consapevole di non poter essere una buona madre per sua figlia in quel momento. Descrive la sua vita di allora come circondata dal grigio: “Non sapevo dove finisse l’alcolismo e iniziasse la depressione post partum”. L’alcol era l’unica cosa capace di renderla felice: “Potevo funzionare solo sorseggiando alcol”, ammette.

La Panettiere è andata poi a curarsi in una clinica di riabilitazione dove è rimasta per otto mesi ed oggi è una donna nuova, che vede la vita sotto un’altra luce: “Ora sto bene e sono felice di poter dire che sono sobria. Sono grata di far parte di nuovo di questo mondo e non lo darò mai più per scontato”.

confessione shock attrice
Attrice racconta periodo drammatico (Credits: Instagram)

Una confessione che ha scioccato tutti ma che può certamente essere utile a qualcuno che magari in questo momento attraversa lo stesso dramma vissuto dall’attrice.