Morto l’attore Roberto Nobile: aveva recitato in diverse serie televisive

Si è spento lo scorso sabato 30 luglio il noto attore Roberto Nobile: aveva 74 anni, conoscete la sua straordinaria carriera?

L’addio a Roberto Nobile è stata una delle notizie più tristi di questi ultimi giorni. Al noto attore sono infatti legate alcune delle fiction italiane più longeve e di maggior successo ed i suoi personaggi erano ormai entrati a far parte dell’immaginario collettivo.

Roberto Nobile
La carriera di Roberto Nobile (Credits: Youtube)

Tutti lo ricordiamo, ad esempio, in Distretto di Polizia, dove interpretava il ruolo di Antonio Parmesan, l’agente più anziano del commissariato. Sul set della storica serie di Canale 5 Nobile ha lavorato per ben otto stagioni arrivando ad un totale di 180 episodi.

Altro personaggio che ha contribuito a farlo entrare nel cuore del pubblico è stato senza dubbio quello del giornalista Nicolò Zito ne Il Commissario Montalbano che ha interpretato dal 2009 al 2019.

Un lutto doloroso per il mondo del teatro, del cinema e della tv, di cui Roberto Nobile è stato un esponente di alto livello. Sì, perché la sua straordinaria carriera artistica è stata ricca e variegata: ripercorriamola insieme!

Addio a Roberto Nobile: ricordate le serie a cui ha partecipato?

Originario di Ragusa ma nato a Verona l’11 novembre del 1947, Nobile stava per compiere 75 anni. Purtroppo un malore se l’è portato via lasciando il mondo dello spettacolo italiano orfano di un grande artista.

Come dicevamo, il noto attore ha lavorato molto anche a teatro dove è andato in scena per l’ultima volta con Le Metamorfosi di Ovidio ed anche al cinema dove esordì nel 1984 con Pupi Avati nel film Festa di laurea. Sul grande schermo ha lavorato con altri grandi registi registi come Giuseppe Tornatore, Nanni Moretti e Michele Placido solo per citarne alcuni.

Oltre alle due già menzionate, le altre famosissime serie che hanno costellato la sua carriera sono state La Piovra, Un posto al sole, Don Matteo, Il commissario Manara, Una grande famiglia, Il tredicesimo apostolo, Squadra mobile e l’elenco sarebbe ancora lungo. L’ultima serie a cui aveva partecipato prima della dipartita è Gli orologi del diavolo del 2020.

“Aveva l’educazione, la compostezza, la postura e l’eleganza d’animo di un nobiluomo – ha scritto Luca Zingaretti sul proprio profilo Instagram per ricordare il collega – devo dire che fu un incontro di quelli che si ricorda perché amici lo diventammo davvero e subito. Per più di vent’anni”.

L’interprete de Il Commissario Montalbano ha poi ricordato tutti i momenti condivisi con l’amico: “Nel nostro mestiere capita che non ci si veda per molto tempo, ma anche che, quando ci si ritrova si ricominci da dove si era lasciato”, ha scritto addolorato.

Pochi ricordano che nel 2008 Roberto scrisse anche un libro intitolato Col cuore in moto.

Roberto Nobile
Roberto Nobile, dove ha recitato (Credits: Facebook)

Un’altra grande perdita per il nostro Paese, condoglianze alla famiglia del caro Roberto Nobile.