“Potrei non lavorare più, ma mi annoio”: le sue dichiarazioni lasciano tutti di stucco

Al Corriere della Sera ha ammesso che potrebbe permettersi di non lavorare più, ma non smette perché si annoia lontano dal suo ufficio!

A soli 30 anni è titolare di un’azienda che l’anno scorso ha fatturato ben 3,8 milioni di euro e il suo nome è ormai noto a tutti gli internauti. Un patrimonio come il suo, conquistato nel giro di due decenni, gli permetterebbe di smettere di lavorare eppure lui non ci pensa neanche. “Potrei non lavorare più, ma lo faccio perché mi piace”, spiega in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

non lavorare più
non lavorare si annoia (Credits: Instagram)

“Appena metto il naso fuori dall’ufficio impazzisco: il mondo del lavoro è pieno di scappati di casa”, racconta al noto quotidiano. Un’ammissione che farà strabuzzare gli occhi a molti, ma pensandoci bene, se non avesse avuto una così grande passione per la propria attività, non sarebbe arrivato dov’è.

Per lui non si tratta di un lavoro, ma di un amore che lo accompagna fin da bambino, quando viveva in provincia di Catania col papà infermiere e la mamma casalinga prima di traferirsi a Milano dove ha preso casa nel quartiere City Life. Ma di cosa si occupa il nostro ‘misterioso’ personaggio che ha conquistato tanta fama? Innanzitutto, vi anticipiamo che lo conoscete sicuramente e che almeno una volta vi sarà capitato di ricorrere ai suoi preziosi consigli!

Potrebbe smettere di lavorare ma non ci riesce: le sue parole lasciano a bocca aperta

Parliamo di Salvatore Aranzulla, esperto dell’informatica e vera salvezza di molti pasticcioni del web. Il famosissimo blogger che elargisce istruzioni su qualsiasi argomento che rientri nel campo della tecnologia, avete presente?

A oggi il suo sito è il 23esimo più seguito in Italia e la sua azienda, Aranzulla srl, continua a crescere a vista d’occhio. Sui suoi stratosferici guadagni, spiega: “Il 50% viene dalle pubblicità, il 25 da link affiliati alle aziende, il restante 25% sono i corsi che faccio e le collaborazioni in cui sono testimonial”.

E pensare che aveva solo 11 anni quando, grazie ad un lungo pianto in un negozio di elettrodomestici dove i suoi si erano recati per comprare un condizionatore, li convinse ad acquistargli un computer. L’anno successivo scoprì delle lacune in Google e Microsoft e così gli venne l’idea di aprire un blog che aiutasse la gente a risolvere i loro dubbi tecnologici.

Come si può facilmente immaginare, la vita di Aranzulla è quasi completamente assorbita dal lavoro. A tal proposito la sua fidanzata Sabrina ha ironizzato: “Diciamo che sono la sola cosa della sua vita che non rientri in un file Excel”. I due si conoscono dal 2018 ma inizialmente non ci fu un gran feeling: “Lei lavora in banca, è una concreta, Diceva che l’economia digitale è inconsistente, che non poteva generare valore. A me, capito?”, scherza il blogger ai microfoni del Corriere.

non lavorare più
Potrebbe permettersi di non lavorare (Credits: Instagram)

Che dire, complimenti vivissimi a questo genio del web!