La dottoressa Pimple Popper, Shawnell racconta gli episodi di bullismo: dramma inspiegabile

A La dottoressa Pimple Popper, Shawnell racconta gli episodio di bullismo di cui è stata vittima: il suo è un dramma inspiegabile. 

La storia che vi stiamo andando a raccontare è tra quelle de La dottoressa Pimple popper che più mette i brividi. A raccontarla, è stata proprio la giovanissima Shawnell, che alle telecamere del programma ha raccontato gli episodi di bullismo di cui è stata vittima per via della sua malattia della pelle.

la dottoressa pimple popper shawnell
Shawnell. Credits: Discovery

Shawnll ha scelto di rivolgersi alla dermatologa Sandra Lee e al famoso programma di Real Time per via delle sue escrescenza in testa. Cresciutele quando era una bambina, la paziente della dottoressa le ha viste aumentare sia di numero che di dimensioni da un momento all’altro, stravolgendo completamente la sua vita. Non c’era una foto che Shawnell era solita fare senza applicare i filtri! A condizionare fortemente la sua crescita, poi, sono stati gli episodi di bullismo di cui è stata vittima quando era una bambina. Per via della sua escrescenza in testa, che aveva tutte le sembianze di un corno, Shawnell è stata soprannominata ‘unicorno’ dai suoi compagni di classe. Insomma, un dramma vero e proprio, quello che viveva la paziente. Di che cosa si trattava, però? Cosa erano esattamente quei bozzi?

La dottoressa Pimple Popper, il dramma di Shawnell: dolore lancinante

Non è assolutamente la prima paziente de La dottoressa Pimple Popper ad aver raccontato di essere stata vittima di bullismo per via della sua condizione patologica. Proprio Austin, infatti, ha raccontato del terribile momento vissuto quando era giovanissimo. Anche Shawnell, però, ne è stata vittima e questo l’ha fatta particolarmente soffrire. A peggiorare, poi, la sua situazione e a ritardare la sua richiesta d’aiuto, è stata la morte di sua mamma per via di un tumore e la profonda paura nei confronti dei medici. Alle telecamere del programma, infatti, la giovane ha svelato che anche sua madre aveva questa protuberanze sul viso, ma che il laser utilizzato per rimuoverle le ha completamente bruciato la faccia. Insomma, si può chiaramente comprendere perché Shawnell avesse così paura dei medici.

la dottoressa pimple popper shawnell
Shawnell prima. Credits: Discovery

Incontratasi con la dottoressa nel suo studio, Shawnell ha ricevuto la diagnosi della sua malattia. La dermatologa ha inizialmente creduto che si trattasse di cisti pilari, poi dopo uno sguardo approfondito si è resa conto che si trattava di cilindromi. In ogni caso, non si trattava affatto di qualcosa di grave. Ed ha così immediatamente proceduto con l’operazione di rimozione.

la dottoressa pimple popper shawnell
Shawnell dopo. Credits: Discovery

Appena terminata l’operazione, Shawnell non ha trattenuto la sua gioia. Era da troppo tempo, infatti, che non vedeva la sua fronte e la testa lisce. Grande successo, quindi, per la dottoressa, che conferma ancora una volta di avere la mani d’oro.