Trasformazione da pelle d’oca a Vite al Limite: nessuno avrebbe immaginato quello che è successo dopo, clamoroso

Ha partecipato a Vite al Limite ed ha sconvolto tutti con la sua trasformazione da pelle d’oca: nessuno avrebbe immaginato cos’è successo dopo.

In tantissimi ricordano la sua storia a Vite al Limite, ne siamo certi. Raccontata nel bel mezzo della settima stagione del programma, la vicenda di Brandon Scott è tra quelle che più ha catturato l’attenzione di tutti. Il motivo? La sua trasformazione da pelle d’oca!

vite al limite pelle oca
Vite al Limite shock. Credits: Discovery

Il pubblico di Vite al Limite è abituato a trasformazioni sconvolgenti, ma si può chiaramente comprendere la sua reazione quando il paziente del dottor Nowzaradan ha terminato il suo percorso in clinica, battendo ogni tipo di record. Al momento della sua prima visita di controllo col medico chirurgo iraniano, la bilancia segnava 325 kg. Quando, invece, ne è uscito, segnalava una perdita di peso pari a 151 kg. Davvero clamoroso, non credete? Si tratta, senza alcun dubbio, di una trasformazione da pelle d’oca, che già all’epoca ha lasciato tutti sconvolti. Cos’è successo dopo? Anche Brandon – così come Charity Pierce – ha continuato a seguire un regime alimentare sano ed equilibrato dopo Vite al Limite? A quanto pare, sembrerebbe proprio di si. Quello che più sconvolge – oltre alla sua attuale forma fisica – è quello che è successo dopo il programma.

La storia di Brandon a Vite al Limite e com’è oggi: da pelle d’oca

Il motivo della sua obesità – così come in tantissimi altri casi di Vite al Limite – è da rintracciare ai tempi della sua infanzia. Alle telecamere del programma, infatti, Brandon Scott ha raccontato di avere iniziato ad avere questo attaccamento nei confronti del cibo quando era solo un bambino. Nel suo passato, fortunatamente, non vi erano episodi di violenza o drammatici lutti, ma un rapporto burrascoso tra i suoi genitori. Come raccontato dal diretto interessato, infatti, sembrerebbe che la sua mamma e il suo papà fossero soliti litigare e che il giovane Scott avesse l’abitudine di sentirsi meno solo mediante l’aiuto del cibo.

Molto presto, però, le conseguenze di questa cattiva abitudine sono diventate un vero problema per Brandon, che è aumentato sempre di più di peso. Oggi, rintracciandolo su Instagram, abbiamo scoperto che il giovane dell’Ohio – oltre ai chili persi in clinica – ne ha persi ancora di più.

Cos’è successo dopo?

Così come è successo a Charly, anche Brandon Scott sembrerebbe aver trovato la felicità dopo Vite al Limite. Non facciamo riferimento solo alla sua ritrovata forma fisica, ma anche al fatto che il giovane dell’Ohio ha realizzato uno dei suoi più grandi sogni: diventare un musicista a tutti gli effetti. Rintracciandolo su Instagram, infatti, abbiamo scoperto che Brandon ha fatto della sua passione un vero e proprio lavoro e che – spesso e volentieri – è in giro per via dei suoi concerti.

vite al limite pelle oca
Brandon Scott oggi. Credits: Instagram

Insomma, dopo Vite al Limite non solo è dimagrito tantissimo, ma ha realizzato il suo sogno. Davvero da pelle d’oca, non trovate?