La dottoressa Pimple Popper, clamorosa scoperta per Dusten: è successo quello che non si sarebbe mai aspettato

Scoperta shock per Dusten a La dottoressa Pimple Popper: è successo quello che non si sarebbe mai aspettato, colpo di scena.

Una vera e propria clamorosa scoperta, quella che Dusten ha fatto presso lo studio de La dottoressa Pimple Popper dopo aver scelto di rivolgersi a lei per via della sua grossa escrescenza. Prima di potervi spiegare cos’è successo al momento dell’operazione, però, non possiamo fare a meno di raccontarvi per quale motivo l’affascinante uomo ha chiesto aiuto proprio alla famosa dermatologa.

la dottoressa pimple popper dusten
Dusten scoperta shock. Credits: Discovery

Di casi impossibili l’amata dottoressa Lee ne ha risolti tantissimi – come ad esempio quello di Remi e della sua pelle da ‘alligatore’ – ma questo di Dusten si è rivelato sin da subito complicato. L’uomo, infatti, ha scelto di rivolgersi alla famosa dermatologa californiana per via di una grossa escrescenza cresciutagli circa 15 anni prima sul ginocchio. Si trattava di un bozzo decisamente enorme che non gli permetteva di svolgere bene il suo lavoro e nemmeno di andare a cavallo. “Se non mi farò operare, non potrò più camminare”, ha detto Dusten alle telecamere del programma. Spiegando, inoltre, di essersi rivolto già ad un altro medico, ma di aver ricevuto una brutta diagnosi: la protuberanza non poteva essere operata. Second voi, sarà stata della stessa opinione anche la dottoressa?

La dottoressa Pimple Popper, scoperta shock per Dusten: cos’è successo

Così come quella di Mike, anche la richiesta d’aiuto di Dusten era più un’esigenza che una semplice questione estetica. Se il bozzo presente sulla gambe non fosse stato rimosso e fosse cresciuto sempre di più, la sua mobilità purtroppo era parecchio compromessa. Tuttavia, quello che è successo nella clinica de La dottoressa Pimple Popper, l’aitante ed affascinante uomo non se lo sarebbe mai aspettato. Appena vista la sua escrescenza, la dermatologa non ha potuto fare a meno di essere più che chiara col suo paziente e di avvertirlo che se la protuberanza fosse stata attaccata al muscolo, lei non avrebbe potuto fare granché.

la dottoressa pimple popper dusten
Dusten bozzo. Credits: Discovery

“Ho paura di aver aspettato troppo”, ha detto Dusten quando si è reso conto che la situazione non si stava evolvendo per il meglio. Appena fatta l’incisione, infatti, la dottoressa si è resa conto che quello che per lei poteva essere un semplice lipoma, era tutt’altro. Oltre alla protuberanza, vi era una massa solida. Qualcosa di mai visto prima d’ora, quindi. E che, purtroppo, ha fatto sì che la dermatologa non procedesse oltre con l’intervento. Dusten, quindi, non necessitava dell’aiuto di una dermatologo, ma aveva bisogno di un chirurgo ortopedico.

la dottoressa pimple popper dusten
Dusten e la dottoressa. Credits: Discovery

A distanza di tre mesi dal loro primo incontro, la dottoressa ha riferito che Dusten si è rivolto ad un chirurgo ortopedico. E che molto presto avrebbe fatto ulteriori accertamenti.