“L’ho sempre odiato”: il retroscena impensabile svelato da Robbie Williams

L’amatissimo cantante Robbie Williams ha svelato un retroscena davvero impensabile: “L’ho sempre odiato”, cosa ha detto

Appena adolescente e con già tra le mani un talento che lo ha destinato all’incredibile successo che ha riscosso in tutti questi anni di carriera. Robbie Williams è sicuramente una delle voci più amate nel panorama musicale internazionale.

robbie williams retroscena
Robbie Williams, retroscena (Credits: Instagram)

Aveva solamente 16 anni quando ha cominciato a dispiegare le ali per i primi slanci verso la carriera musicale, ma da allora non si è poi più fermato. E’ trascorso del tempo da quando, negli anni 90, entrò a far parte della band musicale che lo ha poi consacrato come uno dei volti ed una delle voci più amate davanti la telecamera. E’ stato per lungo tempo membro della band musicale dei Take That. Che come ricordiamo si è indubbiamente contraddistinta negli anni ’90 come una delle boy band di successo dell’epoca. Ma a distanza di anni ormai dall’inizio della sua carriera nel mondo della musica, oggi Robbie Williams ha rivelato un retroscena davvero inaspettato a cui mai avremmo potuto pensare.

Robbie Williams, retroscena inaspettato: “L’ho sempre odiato”, cosa ha rivelato l’artista

Dalle performance canore inedite, Robbie Williams con le sue esibizioni ci ha sempre conquistati e travolti. La sua musica, a partire dagli anni ’90, ha ottenuto un successo davvero clamoroso. Nonostante i contrasti nati con la band, scegliere di prendere le distanze da quest’ultima ed iniziare la sua carriera da solista verso il 1996, non gli ha certamente tarpato le ali. Sono davvero innumerevoli i brani che hanno spalancato a Robbie Williams le porte del successo. Ancora oggi, come i primi anni d’esordio da solista, è una voce amatissima.

A distanza di anni da quella ormai iniziata carriera, di successo aggiungeremmo, il cantante ha così pensato di rivelare un retroscena a cui mai avremmo pensato. Robbie Williams ha stupito tutti. Ebbene, dovete sapere che ‘Robbie’ non è il vero nome dell’artista. Il suo vero nome è Robert Peter Williams. A quanto pare, secondo quanto svelato proprio dal cantante, ‘Robbie’ è il fatidico ‘nome d’arte’ scelto dal suo manager. Sebbene, nonostante il nome, la carriera di Robbie Williams sia stata a dir poco spettacolare, il cantante ha mal digerito la scelta del suo manager.

robbie williams retroscena
Robbie Williams rivela un retroscena incredibile (Credits: Instagram)

Lo odiavo, perché mi faceva sembrare carino, e io non avevo alcuna intenzione di sembrare carino. Volevo essere un ragazzo di strada. Avrei voluto un nome più cool e Robbie non lo era“, ha svelato il cantante facendo sapere quanto abbia effettivamente pesato per lui la scelta che in quel momento il suo manager aveva fatto per lui: “Non sarai più Robert, ma Robbie”, disse il manager al cantante. Una scelta che ha davvero preso a male.