Marcell Jacobs si è sposato ma c’è un dolore con cui deve per forza fare i conti

Come annunciato tempo fa, sabato 17 settembre Marcell Jacobs si è sposato: nel gran giorno, però, non è mancata per lui una spina nel cuore.

Bellissimo, talentuoso e con una carriera sportiva che vanta due medaglie d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e la vittoria sui 100 metri ai campionati europei, Marcell Jacobs è il velocista italiano che negli ultimi anni ha regalato alla nostra nazione importanti soddisfazioni.

Marcell Jacobs sposato
Marcell Jacobs nozze invitati (Credits: Instagram)

Nato il 26 settembre del 1994 a El Paso, negli Usa, è figlio di padre americano e madre italiana. Dopo la nascita in Texas, si è trasferito da piccolo in Italia dopo che i suoi si erano separati. L’atletica leggera è lo sport a cui si dedica da quando aveva 10 anni e ha battuto più volte il record del salto in lungo. Dopo un infortunio nel 2016, che lo costrinse a rinunciare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, si è dedicato maggiormente alla corsa riuscendo a conseguire, in tale specialità, i notevoli traguardi citati prima.

Anche dal punto di vista sentimentale la sua vita procede a gonfie vele: sabato 17 settembre Marcell ha sposato Nicole Daza, con cui ha due figli, Anthony e Megan. Lo sportivo e sua moglie sono una coppia molto innamorata e sui social appaiono davvero molto felici. Tanto da coronare il loro sogno con il matrimonio: “È tutto pronto, sono tranquillo e non vedo l’ora – ha spiegato il 27enne alla Gazzetta dello Sport prima della cerimonia – Ci saranno 170 persone, le nostre famiglie e gli amici più stretti. Mia mamma Viviana si è data molto da fare”.

Tutto si è svolto nel migliore dei modi, ma a tanta felicità è mancato un tassello: il campione di Desenzano lo aveva anticipato già nel corso dell’intervista.

Marcell Jacobs si è sposato: il campione rivela qual è la sua spina nel cuore

Prima del gran giorno, Jacobs aveva anticipato alla Gazzetta dello Sport che suo padre Lamont non sarebbe andato alle nozze. “Non è venuto, mi ha bidonato. Stavolta non l’ho nemmeno sentito”, ammette alla famosa testata. L’atleta aveva cercato di ricucire il rapporto col genitore su consiglio della sua mental coach: recuperando il legame prima delle Olimpiadi di Tokyo, avrebbe potuto superare il blocco interiore che lo ha condizionato fin dall’infanzia e lo aveva limitato nelle sue prestazioni di corridore fino ad allora.

In effetti, qualcosa sembrava essersi risolto in lui, ma il fatto che suo padre non sia stato presente nel giorno del suo matrimonio, lo ha ferito profondamente. Un rapporto che ha fortemente inciso anche sul suo legame con Jeremy, il figlio che Jacobs ha avuto a soli 19 anni con Renata Szabo. Marcell ammette di non essere un padre presente per il suo primogenito. “Il mio bisnonno ha abbandonato il nonno, mio nonno mio padre, lui me: è una specie di tradizione di famiglia. Il primogenito deve sempre essere lasciato. Io dovrei spezzare il meccanismo, ma per ora non ci sono riuscito”, raccontò tempo fa al Corriere della Sera.

Marcell Jacobs sposato
Marcell Jacobs sposato cos’è successo (Credits: Instagram)

Facciamo i nostri migliori auguri ai novelli sposi!