“Dissi no”: Maria Grazia Cucinotta parla della sua scelta

Intervistata dal Corriere della Sera, Maria Grazia Cucinotta rivela alcuni retroscena sulla propria carriera tra cui una scelta clamorosa.

E’ una delle stelle del cinema italiano ormai da più di trent’anni e al suo nome è legato il ricordo dell’ultimo film del grande Massimo Troisi. Grazie a Il Postino, Maria Grazia Cucinotta è diventata un’icona a livello internazionale, ma il suo primo film risale al 1990 ed è Vacanze di Natale con Christian De Sica e Massimo Boldi.

Maria Grazia Cucinotta scelta
Maria Grazia Cucinotta rivelazione shock (Credits: Instagram)

Non molti sanno che a doppiarla in quell’occasione fu Simona Izzo: “Perché avevo ancora un accento siciliano troppo forte”, spiega al Corriere della Sera. Il suo exploit sul set de Il Postino fu motivo di grande soddisfazione per suo padre: “Mi ha tenuto il muso per anni, fino al film con Massimo Troisi: in qualche modo avevo realizzato il suo sogno”.

Anni prima, infatti, suo padre non le aveva permesso di iscriversi a Miss Italia e lei, avendo solo 16 anni, dovette rinunciarvi. “Ci riprovai a 18 appena compiuti. Partii da Messina con il treno delle 8.30, in borsa avevo la focaccia di mamma e qualche mela. Non ho vinto ma sono arrivata in finale. Fui notata da un’agenzia di Milano”, rivela.

Ciò però che non molti immaginerebbero è che la carriera della bellissima siciliana avrebbe potuto avere un percorso diverso se lei non avesse rifiutato una proposta davvero allettante per un’attrice.

Maria Grazia Cucinotta, il retroscena che pochi avrebbero immaginato: scelta complicata

Nel corso dell’intervista, la Cucinotta ha ricordato anche la proposta ricevuta per prendere parte all’iconico film L’avvocato del diavolo, che lei rifiutò. Proprio così: disse di no alla pellicola cult con Al Pacino e Keanu Reeves! “Ero tentata, un film con Al Pacino e Keanu Reeves, no, dico, Keanu Reeves, che quando lo vedi ammutolisci. Pensavo: e quando mi ricapita?”.

Il motivo che la spinse a respingere l’offerta fu una scena di nudo continuo prevista nella sceneggiatura: “Con questo seno gigante mi sarei sentita a disagio e avrei rovinato tutto. Ho sempre avuto il complesso, a 13 anni ero già così, che vergogna, non vedevo l’ora di ridurlo con un intervento, poi ci ho rinunciato”, confessa.

Maria Grazia Cucinotta scelta
Maria Grazia Cucinotta retroscena carriera (Credits: Instagram)

Vi sareste mai aspettati che qualcuno rifiutasse un’occasione come quella capitata a Maria Grazia Cucinotta?