“Abbandonato da mia madre”: l’attore racconta come ha vissuto l’infanzia senza i genitori

“Abbandonato da mia madre”: l’attore ha confessato in un’intervista come ha vissuto l’infanzia senza i genitori. 

E’ un’intervista forte quella che l’attore ha rilasciato a Il corriere della sera in cui ha raccontato delle vicende drammatiche che ha vissuto ma ha anche parlato del suo nuovo spettacolo. La sua infanzia non è stata come quella di tanti bambini, è stata difficile e piena di imprevisti che a quell’età non ti aspetti.

abbandonato madre attore
Attore abbandonato madre (credits: instagram)

Sua madre, ha spiegato, lo ha abbandonato appena nato, forse perchè troppo giovane per crescere un figlio. E’ cresciuto con i suoi nonni materni e quando un anno dopo è nato suo fratello lo ha visto andare via. I suoi nonni infatti lo affidarono ad un istituto di suore e lo ha visto raramente, quasi pensando fosse un amichetto.

L’attore ha raccontato quel passato che ha avuto un certo peso nella sua vita. Gli anni passano ma non può certo dimenticarlo. Certe cose restano sempre al nostro fianco, anche se trascorre il tempo. E il tempo l’ha portato poi dov’è oggi, grazie all’impegno che ha dimostrato e che ha messo in ogni cosa che faceva.

L’attore ha confessato come ha vissuto l’infanzia senza i genitori: “Abbandonato da mia madre”

L’infanzia è quel periodo della vita in cui sei bambino e hai bisogno di giocare, hai bisogno dell’amore della tua famiglia, di spensieratezza e di crescere, appunto, come un bambino. Purtroppo non tutti hanno la possibilità di viverla in modo leggero e spesso gli imprevisti della vita cambiano il percorso.

Ed è proprio quello che è successo a Giorgio Panariello. L’attore ha raccontato in un’intervista a Il corriere della sera che non ha vissuto l’infanzia come tutti i bambini dovrebbero. Appena nato fu abbandonato da sua madre e senza sapere chi fosse suo padre: “Abbandonato da mia madre troppo giovane per crescere un figlio“. Fu affidato ai nonni materni e quando un anno dopo nacque suo fratello, anche lui abbandonato, loro lo affidarono ad un istituto di suore e lo ha visto di rado. Pensava fosse un amichetto da piccolo.

abbandonato madre attore
Confessione dell’attore (credits: instagram)

La sua storia continua e si intreccia proprio a quella di suo fratello Franco che iniziò ad avere problemi con la droga e fece di tutto per aiutarlo. Lo portò in un centro per disintossicarsi ma scappò. Riuscì poi ad uscirne. Purtroppo, Panariello lo ha perso un brutto giorno: “Una serà andò a cena con gli amici, forse gli hanno offerto qualcosa, una pasticca”. Il fratello dell’attore ebbe un malore e racconta che le persone che erano con lui invece di portarlo in ospedale lo abbandonarono sul lungomare di Viareggio dove morì per ipotermia. Quella del comico è stata un’infanzia difficile e la sua vita è proseguita con tante drammatiche vicende che lo hanno colpito.