Vittoria Puccini, il retroscena che ha sconvolto la sua vita: dolore incontenibile

Vittoria Puccini ha raccontato quel drammatico retroscena che ha sconvolto la sua vita: l’incontenibile dolore dell’attrice

Un volto che ha dato un enorme contributo al successo della televisione italiana. Dal cinema alle fiction televisive, Vittoria Puccini è sicuramente una delle attrici di spessore che ha saputo conquistare il pubblico da casa grazie al talento ed alla passione con la quale è riuscita a vestire i panni dei suoi celebri personaggi televisivi.

dolore vittoria puccini
Vittoria Puccini: retroscena doloroso (Credits: Instagram)

Il suo esordio al cinema con il film Tutto l’amore che c’è e successivamente sul piccolo schermo risale a più di 20 anni fa. Era nella fiction in onda su Rai 1, La Fuggitiva, che Vittoria Puccini ha fatto il suo debutto come attrice. Da allora, non si è più fermata. Ed è riuscita a portare sullo schermo tutto il suo amore per la recitazione. Sicuramente però, una delle fiction di successo che hanno portato Vittoria Puccini a costruire la sua grande reputazione da attrice è quella andata in onda su Canale 5 ed ancora oggi molto amata dal pubblico, Elisa di Rivombrosa. La storica fiction che ha debuttato sulla Rete Mediaset nel 2003, ha visto Vittoria Puccini conquistare il Telegatto per il personaggio femminile protagonista che l’aveva vista impegnata nella fiction. E negli ultimi tempi ha ottenuto un successo incredibile con la fiction “Non mi lasciare“. Una carriera di successi quella che costella la vita di Vittoria Puccini. Ma è nel privato che l’attrice conserva uno dei dolori più grandi che è impossibile riuscire a superare: “Si crea un vuoto che non si riesce ad accettare, non è possibile elaborarlo del tutto“, aveva detto.

Vittoria Puccini, il dolore dell’attrice: retroscena drammatico

La fiction in onda su Rai 1, Non mi lasciare, ha conquistato il pubblico. Il successo derivato dalla fiction ha contribuito a dare ancora più notorietà alla splendida Vittoria Puccini che da anni ormai seguiamo con enorme ammirazione. Pathos ed emozione non mancano mai quando la vediamo in scena, sarà proprio per questo che è particolarmente amata dal pubblico. Il successo davanti la telecamera però non può coprire il vuoto che le è rimasto dentro da quella dolorosa perdita che anni fa ha segnato la vita di Vittoria Puccini. Una forma di cancro molto aggressiva ha portato via all’attrice la sua mamma.

dolore vittoria puccini
Vittoria Puccini: dolore incontenibile (Credits: Instagram)

Era il 2011 quando alla sua mamma fu diagnosticata la malattia, ed in modo molto aggressivo l’ha portata a spegnersi all’età di 59 anni. Un dolore incolmabile quello che l’attrice porta dentro. Vittoria era giovanissima quando la sua mamma è volata in cielo, ma resta in lei indelebile il dolore ed il ricordo. “Quando accadono questi traumi si crea dentro un vuoto che non si riesce ad accettare, non è possibile elaborarlo del tutto”, aveva raccontato l’attrice che ha poi aggiunto. “Ma ho capito che è giusto concentrarsi sul bene che mi ha dato. E’ un modo per dare senso alla sua vita, ma è un dolore a cui non ci si abitua mai“, ha aggiunto.