Gossip News » Primo Piano » Michael Jakson era gay, parola del suo ex amante

Michael Jakson era gay, parola del suo ex amante

Michael Jackson

MICHAEL JACKSON – A circa due mesi dal secondo anniversario della morte di Michael Jackson, arriva l’ennesima notizia circa la presunta omosessualità del re del pop, deceduto in circostanze ancora da chiarire nel giugno del 2009. Michael Jakson era gay? E’ una domanda che si sono posti in molti.

Per Ian Halperin, scrittore e biografo non ufficiale di Jacko, la risposta è sì. “Nel corso delle mie indagini – aveva dichiarato in un’intervista rilasciata al Daily Mailho parlato con due dei suoi amanti gay: uno è un cameriere di Hollywood e l’altro un aspirante attore. Con il cameriere aveva mantenuto un rapporto di amicizia. Aveva servito Jackson in un ristorante e il cantante gli aveva manifestato il suo interesse. La sera successiva, i due si sarebbero incontrati e avrebbero avuto un rapporto. Stando a quanto dice il cameriere, Jackson si sarebbe innamorato di lui“. Lo scrittore ha inoltre precisato che l’uomo gli ha mostrato le prove, tra cui alcune fotografie, di questa relazione.

Ora a sostegno di questa ipotesi arrivano anche le dichiarazioni di Jason Pfeiffer, che dice di essere stato l’amante di Jackson e di averlo conosciuto nello studio di Arnie Klein, uno dei medici di fiducia del cantante. Klein nega l’esistenza di questo rapporto, definendo la versione di Jason come una “storia inventata“, mentre Pfeiffer sostiene che sia stato proprio il medico a spingerlo iniziare la relazione. “Abbiamo avuto una relazione sessuale – dice Pfeiffer – anche se non si può certo dire che sia stata una storia d’amore“.