Gossip News » Attualità » Emergenza siccità e malnutrizione nel Corno D’Africa: diamo un aiuto concreto

Emergenza siccità e malnutrizione nel Corno D’Africa: diamo un aiuto concreto

EMERGENZA SICCITA’ – E’ vero, su questo sito si parla di gossip e ci si aspetta di trovare solamente news ‘leggere’ che ci strappino un sorriso o che soddisfino le nostra curiosità sui personaggi più noti dello spettacolo. Ogni tanto però ci permettiamo di “allargarci” e di tenervi aggiornati anche sui fatti d’attualità (questo mese per esempio ci siamo concentrati sul delitto Melania Rea).

Oggi vogliamo strapparvi cinque minuti del vostro tempo per parlare della tragica situazione che colpisce i paesi in via di sviluppo e in particolare la Somalia dove un bambino su 3 è denutrito. Pensate che nell’ultimo mese sono giunti a Mogadiscio almeno 20.000 sfollati di cui molti, soprattutto bambini, soffrono di malnutrizione acuta. I decessi sono in aumento: un’intera generazione di somali sta sparendo dalla faccia della terra. Ma anche il Kenya e l’Etiopia accolgono ogni giorno 1.500 sfollati: i campi profughi sono al limite.

Siccità e carestia stanno compiendo una vera e propria strage nel Corno D’Africa, dove la scarsità di piogge negli ultimi due anni ha fatto innalzare i prezzi di cibo e acqua. Secondo l’Onu è la peggiore siccità degli ultimi 60 anni.

La situazione umanitaria in Somalia è disastrosa” ha dichiarato S.E. Monsignor Giorgio Bertin, Presidente di Caritas Somalia e  vescovo di Gibuti. “Nel sud della Somalia gli effetti della siccità si sommano a 20 anni di vuoto politico e conflitti. Se vogliamo evitare la catastrofe umanitaria occorre agire velocemente e con grande attenzione alla complessità del contesto“.

Appunto, bisogna agire. Se scriviamo questo articolo non è per rovinarvi la giornata ma per invitarvi a fare qualcosa di concreto per queste popolazioni. Ecco come potete inviare il vostro contributo alla Caritas Italiana che in questi mesi di emergenza sta dando un valido aiuto alle Caritas locali per affrontare il problema della siccità e della denutrizione.

Per sostenere gli interventi in corso (specificando nella causale “Carestia Corno d’Africa 2011”) si possono inviare offerte
DIRETTAMENTE A CARITAS ITALIANA tramite:

– C/C POSTALE N. 347013

Offerte sono possibili anche tramite i seguenti canali:

– UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119
– Banca Prossima, via Aurelia 796, Roma – Iban: IT 06 A 03359 01600 100000012474
– Intesa Sanpaolo, via Aurelia 396/A, Roma – Iban: IT 95 M 03069 05098 100000005384
– Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113
– CartaSi (VISA e MasterCard) telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 (orario d’ufficio)

ALLA CARITAS DIOCESANA DI CUNEO tramite:
– c/c postale n. 12686119
– c/c bancario 7163 – Banca Regionale Europea, Ag. 1, Via L.Gallo, Cuneo – IBAN IT81L0690610201000000007163
– versamento diretto in orario d’ufficio, presso la sede di Via Amedeo Rossi 28 Cuneo, tel. 0171 605151 (c/o Seminario).