Gossip News » Primo Piano » Amy Winehouse non voleva morire, parola del suo medico Christina Romete

Amy Winehouse non voleva morire, parola del suo medico Christina Romete

AMY WINEHOUSE – Mentre attendiamo fiduciosi la biografia di Amy Winehouse, in uscita per il 2012, ecco che la sua morte si colora di nuovi, inaspettati risvolti.

“Non voglio morire, ho ancora un sacco di cose da realizzare” avrebbe confidato la cantante di Back to black al suo medico: Christina Romete, solo poche ore prima del momento fatale.

Accertata inoltre la causa della morte dell’artista soul: eccesso di alcol dopo un periodo di astinenza. L’alcol dunque, ecco il triste responsabile del decesso di uno dei simboli della musica pop di quest’ultima decade.

Pare che vicino al suo letto, nella sua abitazione a Camden Town, siano state rinvenute alcune bottiglie di vodka: due grandi e una piccola.