Gossip News » Primo Piano » George Clooney shock: ho pensato al suicidio per un dolore insopportabile

George Clooney shock: ho pensato al suicidio per un dolore insopportabile

GEORGE CLOONEY – “Sono arrivato a pensare: così non posso più vivere” rivelazioni a dir poco sconcertanti quelle rilasciate per bocca di George Clooney alla rivista Rolling Stone.

Il divo hollywoodiano infatti ha ammesso di aver pensato al suicidio, no, non per amore o perché qualcuna gli avesse spezzato il cuore, ma a causa di un incidente durante la lavorazione di Syriana, pellicola per la quale ha vinto un Oscar come miglior attore non protagonista.

Mi sono ritrovato steso in un letto di ospedale, non potevo muovermi e avevo un dolore fortissimo che mi arrivava alla testa. Per un  momento ho pensato di dover prendere una soluzione drastica“.

L’incidente, come accennavamo, si è verificato nel 2005 e ormai è solo un brutto ricordo che Clooney rammenta con un sorriso, ma all’epoca le lesioni alla spina dorsale causate da una caduta durante la terribile scena dell’interrogatorio del suo personaggio, gli sembrarono insopportabili.

Sul versante gossipparo e sulla sua relazione con Stacy Keibler, che ha preso il posto di Elisabetta Canalis nel suo cuore, il regista del controverso Le idi di marzo afferma:

“Sorridiamo tutto il giorno. E lei può fare quello che vuole. Raramente ho detto a qualcuno che cosa dovesse fare nella propria vita“.

Che sia questa la ricetta per un rapporto tranquillo e sereno?