Gossip News » Primo Piano » Michael Jackson denunciato per abusi sessuali anche da morto

Michael Jackson denunciato per abusi sessuali anche da morto

MICHAEL JACKSON – Trent’anni fa Michael Jackson lanciava il “moonwalk”, la mossa che lo ha reso celebre e unico al mondo. Oggi, a qualche anno dalla scomparsa, il re del pop è di nuovo al centro di uno scandalo per presunti abusi sessuali ai danni di Wade Robson, ballerino e coreografo 30enne che ha accusato Jackson di averlo molestato da piccolo.

Secondo quanto riportato da gossipblog, Roberson era stato chiamato nel 2005 a testimoniare al processo che vedeva coinvolto l’artista per abusi sessuali, ma allora aveva dichiarato di non essere coinvolto. Inoltre, nel 2009, l’anno della morta di Jackson, Robson aveva diffuso un comunicato stampa di cordoglio:

Ha cambiato per sempre il mondo e, in maniera molto più personale, la mia vita. Lui è il motivo per cui ballo, per cui faccio musica e uno dei motivi principali per cui credo alla bontà del genere umano. È stato mio amico per 20 anni. La sua musica, i suoi movimenti, le sue parole di ispirazione e incoraggiamento e il suo amore incondizionato vivranno dentro di me per sempre. Mi mancherà tantissimo, ma so che adesso è in pace, intento ad incantare il paradiso con una melodia e un moonwalk”.

Stava mentendo e perché dire la verità (se così fosse) solo oggi?