Gossip News » Attualità » Renato Zero, il figlio adottivo mandato via da casa per maltrattamenti

Renato Zero, il figlio adottivo mandato via da casa per maltrattamenti

RENATO ZERO – Brutto colpo per Renato Zero. Il figlio adottivo dell’artista, Roberto Anselmo Fiacchini, è finito nei guai con la giustizia per maltrattamenti nei confronti della moglie e delle due figlie minorenni. A riportare la notizia è Corriere.it.

Roberto, separato dalla consorte nel 2010 e poi riappacificatosi in un secondo tempo, avrebbe continuato le vessazioni di natura sia fisica sia verbale nei confronti della famiglia dal settembre 2012 all’aprile 2013, tanto che la donna si è rivolta ai giudici, che hanno applicato l’allontanamento da casa e l’obbligo di pagare 2.000 euro al mese come mantenimento.

 

Vedi anche: Renato Zero: “I giovani meno depressi se svezzati da una prostituta”