Gossip News » Primo Piano » Sara Tommasi come ne l’Esorcista: ero posseduta da un demone

Sara Tommasi come ne l’Esorcista: ero posseduta da un demone

– Ai microfoni de La Fine del mondo, intervistata da Selvaggia Lucarelli, Sara Tommasi ha parlato della sua vita negli ultimi 4 anni.

Le rivelazioni della showgirl, come suo solito, sono ecclatanti.

“Ho subito molte violenze da parte di ragazzi di cui mi fidavo in questi anni. Molti attori famosi, calciatori e personaggi noti si sono approfittati di me quando non stavo bene, per poi rinnegarmi. Sono stata perfino da Padre Amorth per allontanare queste voci che dal 2009 continuavo a sentire ininterrottamente e mi ha detto che il mio è un grave caso di possessione demoniaca, ma ora, dopo quattro anni di incubo sto bene“.

Come afferma lei stessa le cose hanno cominciato ad andare molto male dal 2009.

Conducevo Uefa Champions League e anche durante la trasmissione ho cominciato a sentire delle voci. Mi dicevano cose assurde, mi suggerivano comportamenti sessuali estremi, mi davano ordini. Questo squilibrio psichico mi ha portato velocemente a diventare violenta, picchiavo tutti e mi fidavo di persone losche. Non riuscivo più a distinguere le persone equivoche dagli amici“.

La Tommasi ammette che in molti si sono approfittati di lei.

Sono stata ricattata e minacciata di morte. In questi anni ho rischiato più volte la vita perchè mi infilavo in situazioni pericolose senza rendermene conto. Nell’ultimo periodo una persona mi stava letteralmente sgozzando. Voleva 20 000 euro altrimenti mi avrebbe ammazzata. Gliel’ho dati. Sono stata vittima di molte violenze da parte di uomini di cui mi fidavo. Ci sono stati anche tanti attori famosi, calciatori, personaggi dello spettacolo che in questi anni sono venuti a letto con me nonostante fossi totalmente instabile e poi hanno fatto finta di non conoscermi. Fabrizio Corona in questo è sempre stato dalla mia parte”.

Siccome nessun farmaco pareva fare effetto qualcuno le ha suggerito l’ipotesi della possessione demoniaca.

A un certo punto qualcuno mi ha parlato di una possibile possessione demoniaca, per cui sono stata da tre esorcisti. Uno di questi era Padre Amorth il quale mi ha fatto il rito classico dell’esorcismo ma ha concluso che sono un caso troppo grave”.

Da qui poi la fanciulla è partita per le Medjugorie da cui è tornata rinfrancata, anche se ammette che il suo è un grave problema psicologico.

“Il mio è comunque un problema genetico, ci sono altri casi in famiglia di bipolarismo”.