Gossip News » Attualità » Ex impiegata INPS falsa invalida: incastrada da questo video

Ex impiegata INPS falsa invalida: incastrada da questo video

Una 63enne di Messina residente a Forlì, ex impiegata dell’INPS, percepiva da 10 anni, oltre alla sua pensione, ben 500 euro al mese di indennità di accompagnamento.

Già perché nel 2002 la donna era stata dichiarata invalida con totale e permanente inabilità lavorativa 100% e con impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore“.

Peccato che l’onestissima signora sia stata beccata dalla guardia di finanza di Forlì mentre portava tranquillamente a spasso il suo cane, camminando sulle sue gambe. Ora la donna è accusata di truffa: grazie a questo giochetto ha rubato allo Stato circa 60mila euro.

La signora si presentava a tutte le visite su una sedia a rotelle elettrica giurando di provare continui dolori ogni volta che tentava di alzarsi, e di necessitare di un accompagnatore fisso che la aiutasse. Naturalmente la donna cercava di farsi vedere in giro a bordo della sua sedia a rotelle, ma grazie a una serie di appostamenti le Fiamme Gialle hanno scoperto che verso le 6 del mattino o dopo le 23, quando sapeva di non incrociare nessuno per strada, la signora si concedeva qualche passeggiata sulle sue gambe.

Quando è stata avvicinata dai finanzieri, la pensionata ha cercato di giustificarsi inventandosi una patologia che prevede una “magica” sparizione dei dolori nelle prime ore del mattino e a tarda sera, ma a nulla sono valse le sue bugie. Ora la signora dovrà vedersela con la giustizia.