Gossip News » Cinema » Belen è di interesse culturale: finanziamento statale di 200.000€

Belen è di interesse culturale: finanziamento statale di 200.000€

Belen Rodriguez, o meglio il film a cui sta lavorando, “Non c’è due senza te” (regia di Massimo Cappelli) è di interesse culturale. A deciderlo il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che con la delibera del 29 ottobre 2014 ha deciso di finanziare la pellicola con 200mila euro.

Nel film, una commedia sugli imprevisti della vita di una coppia gay, la bella argentina recita accanto a Fabio Troiano, Tosca D’Aquino e Dino Abbrescia e interpreta il personaggio di Laura.

A ricevere lo stesso finanziamento sono stati anche i film “Ombre bianche” di Fabio Mollo, “La battaglia di Gotthene” di Piero Sanna, “L’attesa” di Piero Messina” e “Via Ungaretti 25” di Andrea Iannetta.

150mila euro sono invece andati a “Polvere rossa” di Marco Amenta, ”Fango e Gloria. La grande guerra” di Leonardo Tiberi, “Bella e perduta” di Pietro Marcello, “Mi chiedi quanto ti mancherà” di Francesco Fei, “Sarà bello” di Paolo Columba e “Fantasticherie di un passeggiatore solitario”di Paolo Gaudio. Il ministero ha anche finanziato con 100mila euro “L’amore non perdona” di Stefano Consiglio, “Land” del cineasta iraniano Babak Jalali e “La linea sottile” di Sangiovanni e Nina Mimica. Solo 50mila euro invece per il greco Syllas Tzoumerkas e il suo “A Blast”.