Gossip News » Attualità » Italiana denuncia Peppa Pig e chiede 100mila euro di risarcimento

Italiana denuncia Peppa Pig e chiede 100mila euro di risarcimento

imagePeppa Pig piace ai più piccoli ma non sempre va a genio anche agli adulti. Eppure nessuno si era mai sognato di passare alle maniere forti e portare la simpatica maialina britannica in un tribunale!

Ci ha pensato Gabriella Capra, 40enne italiana che, dopo la messa in onda di una puntata di Peppa Pig in cui compariva un personaggio omonimo (appunto, la capretta Gabriella), si è vista deridere da amici e conoscenti. Umiliata a stanca, la signora Capra ha deciso di denunciare i produttori del cartone animato e di chiedere un risarcimento di ben 100mila euro (che a suo dire devolverà in beneficienza ad associazioni che si occupano di bambini abbandonati).

Ma sarà tutto vero? I produttori di Peppa Pig non hanno mai smentito la notizia, ma bisogna anche dire che nessuno l’ha mai ufficialmente confermata. Striscia la Notizia ha provato ad approfondire, presentandosi alla presunta fonte della news,  l’agenzia di stampa della “Fondazione Nazionale Consumatori” ma non trovando nessuno in sede.

“In una delle puntate – ha scritto l’associazione – la famiglia dei Pig va in vacanza in Italia dove conosce la famiglia dei Capra, in particolare la signora Gabriella Capra, nipote del signor Capra rustico cuoco di paese. Da quando è uscita questa puntata del cartone la signora Capra viene derisa e fatta oggetto di scherno da amici e colleghi”. Da qui la decisione di rivolgersi all’associazione dei consumatori e di fare causa per “tutelare il suo nome in sede civile”.