Gossip News » Reality Show » Isola dei Famosi » Isola dei Famosi 2015, Melissa P. pronta alla sfida: “Temo le bellone, sono piena di…”

Isola dei Famosi 2015, Melissa P. pronta alla sfida: “Temo le bellone, sono piena di…”

Lunedì 26 gennaio, in prima serata su canale 5, andrà in onda la prima puntata dell’Isola dei Famosi. Tante novità attendono il pubblico, desideroso di conoscere i dodici naufraghi che animeranno le spiagge dell’Honduras. Tra le tante presenze femminili spicca quella di Melissa P., autrice del famoso libro “Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire” che, prima della partenza, ha rilasciato una lunga intervista a Vanity Fair.

isola dei famosi melissa p.ISOLA DEI FAMOSI 2015: MELISSA P. PRONTA ALLA SFIDA

Partecipo al reality per soldi, ovviamente, ma non solo. È forte il desiderio di voltare pagina, di mostrare in Tv che quella ragazzina presunta trasgressiva che mi è rimasta appiccicata addosso non c’è più. Ma c’è dell’altro. La fama che mi porto dietro è un trauma e va superato. A colpi di cocco. A proposito: quelli li spaccano i maschi, vero? Sono contro la parità. Sono orgogliosa della ragazzina che sono stata, ma vorrei proteggerla per la sua autenticità. Non ho scritto un libro per arrapare. Volevo raccontare un disagio adolescenziale. Sono preoccupata del confronto delle pin up. Il mio punto debole è la pelle: acne, macchie, cicatrici, ci ho sofferto parecchio. Quindi sì, temo il confronto, le telecamere sono impietose: già mi immagino gli sfottò da casa“, ha dichiarato Melissa P.

A seguirla dallo studio ci saranno solo il padre con il quale ha recuperato il rapporto e il fidanzato, Bernardo Barilli (registra di 43 anni, 14 in più rispetto alla scrittrice). Non ci sarà, invece, la madre che la scrittrice non ha voluto accanto per questa nuova esperienza.

In studio spero ci sia il mio compagno Bernardo Barilli, di lui mi fido. Poi mio padre, con lui abbiamo recuperato. È un tipo simpatico, molto siculo, penso piacerà. Mia madre no: preferisco avere persone che mi fanno stare bene”.