Gossip News » Reality Show » Isola dei Famosi » Alba Parietti e la provocazione su Rocco Siffredi: “A ca… duro non si ragiona mai”

Alba Parietti e la provocazione su Rocco Siffredi: “A ca… duro non si ragiona mai”

Alba Parietti torna a colpire con una provocazione nei confronti di Rocco Siffredi, naufrago dell’Isola dei Famosi 2015. Nelle vesti di concorrente del reality, l’attore sta mostrando una parte di sé sconosciuta a coloro che l’hanno seguito in tutti questi anni nella sua carriera. Gentiluomo e romantico, in queste settimane di permanenza sull’Isola, Rocco Siffredi sta pensando molto a quella che è stata la sua vita e alla sua famiglia. L’occasione è stata così colta al volo da Alba Parietti per dire la sua sulla vicenda.

alba parietti rocco siffrediALBA PARIETTI E LA PROVOCAZIONE SU ROCCO SIFFREDI

Nel corso dell’ultima puntata dell’Isola dei Famosi, Rocco Siffredi, in collegamento con la moglie, si è lasciato andare ad uno sfogo: “La cosa più grave della mia vita è che io ho deciso di venire qui per cercare di togliere quella parte che mi ha reso quello che sono, se sono quello che sono è anche grazie all’altra parte di me. Quella parte di me, però, purtroppo, è sempre più prorompente e fastidiosa. Io sono fortunato ad avere una moglie come Rosa e ho due figli fantastici, io voglio dare loro molto ma molto di più. Io devo cambiare come persona. Cambiare vita è complicato. Io ho vissuto tutta la mia esistenza sul porno, anche come produttore e regista. Voglio cambiare definitivamente come marito. Ogni volta trovavo le scuse per scappare via, per non assaporarla, e siccome qui il tempo si è fermato, ho pensato: “Ma che cog****e che sono! Perché non me ne sono accorto prima!”.

E così, Alba Parietti, sul suo profilo Facebook, ha dato la sua interpretazione sul cambiamento di Rocco Siffredi: “Situazione isola: Rocco senza cibo non ha stimoli sessuali e pensa alla famiglia e alla spiritualità. Traduzione gli uomini, se non gli tira più, cominciano finalmente a ragionare….. perché il sangue invece di andargli là ,gli va finalmente al cervello…. ma zzo duro non ragiona mai….”.