Gossip News » Talent Show » Amici » Amici, la Bruzzone VS. Virginia Raffaele: “Sessualizzazione della mia persona”

Amici, la Bruzzone VS. Virginia Raffaele: “Sessualizzazione della mia persona”

L’imitazione della Bruzzone messa in scena da Virginia Raffaele ad Amici? Una “becera e volgare sessualizzazione della mia persona” secondo la criminologa, che ai microfoni di Fanpage.it ha spiegato la sua decisione di ricorrere alle vie legali.

Io non ho nessun problema contro la satira – ha puntualizzato Roberta Bruzzone – l’elemento intollerabile è giocare sull’aspetto sessuale in maniera sguaiata, becera, volgare, gratuita“.

Ma perché parla di “sessualizzazione”? “L’elemento che mi porta in tv ormai da oltre dieci anni non è la mia avvenenza fisica – spiega la Bruzzone – ma il tipo di contenuti che tratto e l’esperienza dovuta al lavoro che svolgo perché io non vado in tv a parlare di me o a sculettare“.

L’aggravante? “In un’epoca in cui abbiamo un picco storico nei femminicidi e stiamo lottando, insieme a tantissime organizzazioni, per sdoganare l’idea della donna-oggetto sessuale, che questo tipo di contenuti sia proposto da una donna lo trovo ancora più sconcertante. Siamo tornati indietro di 30 anni!“.

L’elemento che mi ha fatto ritenere giusto procedere per vie legali, sono i numerosissimi messaggi spontanei molto poco lusinghieri sulla signora Raffaele che io ho ricevuto da parte dei famigliari delle vittime dei casi di omicidio su cui ho lavorato” conclude la criminologa, aggiungendo che allegherà tutti i messaggi ricevuti alla documentazione per la denuncia.