Gossip News » Curiosità » Facebook: arriva il tasto “Non mi piace” (ma non significa quello che pensi)

Facebook: arriva il tasto “Non mi piace” (ma non significa quello che pensi)

blogdinnovazione_5e2c10771e3cd40fbc734adb26667b61-443-kij-U10601283422927w7H-700x394@LaStampa.itIn occasione di una sessione di domande e risposte organizzata al quartier generale di Facebook a Menlo Park, California, il fondatore del noto social network ha rivelato che, a breve, potrebbe spuntare il tasto “Non mi piace” sotto ai nostri post.

«Oggi è un giorno speciale. Probabilmente centinaia di persone si aspettavano quest’annuncio: e adesso posso dire che ci stiamo lavorando, e che siamo molto vicini a testarlo. Ci chiedete da tempo di introdurre il pulsante “Non mi piace” e abbiamo deciso di ascoltarvi» ha dichiarato Mark Zuckerberg «stiamo lavorando per soddisfare le esigenze dei nostri utenti».

Il “Non Mi Piace” non significa quello che pensi

Ma che significato avrà il tasto “Non mi piace”? Se da anni gli utenti del social network lo richiedono per manifestare dissenso nei confronti di un post o uno status, secondo Zuckerberg sarebbe invece un errore introdurre un elemento tanto negativo su Facebook. Il tasto “Non mi piace” servirà piuttosto a esprimere empatia nei confronti di notizie o status particolarmente tristi o tragici.

Capita sempre più spesso di non sapere come reagire (senza commentare) allo status di un amico che dichiara di essere tornato single o all’articolo in cui viene annunciato un fatto di cronaca nera, per esempio. Il “Mi Piace”, in questi casi, ha sempre significato un “ti sono vicino” o “mi dispiace”. Ma non è raro leggere di utenti scandalizzati dal numero di “Mi Piace” sotto a un post che annuncia una tragedia: è evidente che il significato del Like non è ancora stato compreso appieno dagli utenti di Facebook. Questo nuovo bottone potrebbe insomma risolvere il problema, dando agli utenti la possibilità di mandare un abbraccio virtuale a un amico triste o dirsi toccati da una triste notizia.