Amy Winehouse: dalla sua casa rubate canzoni inedite, lettere e poesie

AMY WINEHOUSE – Sciacalli! Non c’è altro modo per definire chi si è introdotto nella casa di Amy Winehouse, scomparsa da meno di un mese. Sembra che all’appello manchino la chitarra preferita della cantante, libri di poesie, lettere e addirittura alcuni testi inediti.

A denunciare l’accaduto è stato il padre di Amy, Mitch, indignato e furioso per quanto successo e intenzionato a trovare i colpevoli nonostante sia un uomo devastato dal dolore per la perdita della figlia scomparsa solo il 23 luglio. I colpevoli sarebbero in tutto una ventina tra poliziotti, amici di famiglia, parenti, agenti di sicurezza e dipendenti dell’entourage della cantante e, sembra chiaro a questo punto, che qualcuno ne abbia potuto approfittare per compiere indisturbati il furto senza alcun rispetto neanche per la memoria di Amy.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore