9d9e0d8fgw1ezrvwdvxf0j20ax082jseIl 17 dicembre la signora Rajrani Gaud, 60 anni, indiana, è stata colpita all’improvviso da un oggetto non identificato, mentre si trovava nel giardino della sua abitazione di Aamkhoh, un villaggio del Madhya Pradesh.

Grande è stata la sorpresa dei soccorritori quando si sono accorti che l’oggetto in questione era una palla di ghiaccio contenente feci e urina e proveniente, molto probabilmente, dallo scarico igienico di un aeroplano.

Rajrani è viva per miracolo dato che, prima di colpirla alla spalla, la palla ha urtato contro il tetto della sua abitazione, arrivando a lei solo di rimbalzo. Se fosse stata colpita direttamente o comunque alla testa, Rajrani sarebbe morta sul colpo.

Trasportata d’urgenza al pronto soccorso, la donna ora sta bene. Nessuna indagine ufficiale è stata aperta sull’accaduto. Gli esperti sostengono che potrebbe essersi trattato di una cosiddetta “blue ice”, una palla di ghiaccio proveniente da una perdita degli scarti liquidi di un velivolo.