Maurizio Martina: tutto quello c’è da sapere sulla vita del candidato alla segretaria del PD

Tutto sul candidato alla segreteria del PD Maurizio Martina
Maurizio Martina
nasce a Calcinate,in provincia di Bergamo, il 9 settembre del 1978 in una famiglia di operai. Dopo avere conseguito il diploma di maturità all’Istituto tecnico agrario di Bergamo, frequenta il corso di laurea in Scienze Politiche, riuscendosi a laureare. Il suo avvicinamento alla politica inizia in giovante età. Ha, infatti, solo 16 anni quando entra a fare parte del “Movimento degli studenti”. Successivamente, poi, viene eletto consigliere comunale a Mornico al Serio nel 1999. E, nel 2002, assume l’incarico di segretario regionale della Sinistra Giovanile.

Per ulteriori news su Maurizio Martina e tutti i Vip del momento –> CLICCA QUI

Leggi anche –> Amazon offerte: come essere sempre aggiornati sulle variazioni di costo di un articolo

Leggi anche –> Michelle Hunziker, spacco da capogiro per il nuovo shooting: sempre più bella

Chi è Maurizio Martina: ecco la sua attività politica

Nel 2004, Maurizio Martina, assume l’incarico di segretario provinciale dei “Democratici di Sinistra” di Bergamo. Solo nel 2006, poi, diventa segretario regionale, compito confermato anche l’anno successivo con la nascita del Partito Democratico. Nel 2009, oltre ad essere confermata la carica di segretario regionale, diventa responsabile nazionale per l’agricoltura della segreteria. Nel 2010, poi, diventa consigliere regionale. Nel maggio del 2013, durante il governo presieduto da Enrico Letta, è scelto come sottosegretario alle politiche agricole, alimentari e forestali. L’anno successivo, quando Matteo Renzi è presidente del consiglio, Maurizio diventa ministro dello stesso settore. Il 12 dicembre del 2016, successivamente alle dimissioni di Matteo Renzi dall’incarico di premier e con il conferimento dell’incarico a Paolo Gentiloni, Martina viene confermato alla guida del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Nel 2017 si candida a vice-segretario del Partito democratico.

Il ministro Maurizio Martina: ecco i suoi provvedimenti nell’ambito dell’agricoltura

Come Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina emana una serie di provvedimenti a favore dell’occupazione giovanile nell’ambito dell’agricoltura:

  • Piano 2 miliardi: con l’obiettivo di creare nuova occupazione nella filiera agroalimentare; aumentare la capacità produttiva e potenziare la produttività delle imprese;
  • Piano Agricoltura 2.0: con l’obiettivo di ridurre a zero la carta ed evitare processi burocratici inutili. Viene introdotto la “Domanda Pac” inviabile facilmente dal computer;
  • È il primo a firmare la legge 199/2016: ovvero la legge contraria alla sfruttamento del lavoro nero in agricoltura.

Maurizio Martina: curiosità 

L’ex ministro ha un’eccessiva passione per il teatro. In seguito alla morte di Paolo Borsellino, Maurizio Martina si reca a Palermo e, insieme ai suoi amici, debutta in teatro. Lo spettacolo è davvero toccante, in quanto si mette in scena l’attentato in cui ha perso la vita il noto magistrato. Proprio in quest’ambito Maurizio, che veste i panni di agente di scorta, sviluppo il suo interesse per l’impegno civile. L’ex ministro ha una vita social davvero impegnata. Ha, infatti, una profilo Twitter e Facebook.