Gossip News » Attualità » Vanessa Incontrada critica le veline e Libero la definisce una maestrina

Vanessa Incontrada critica le veline e Libero la definisce una maestrina

VANESSA INCONTRADA – L’ex primadonna di Zelig ha preso la parola sul quotidiano La Stampa per parlare di un argomento che fa discutere e molto: velinismo si, velinismo no.

Vanessa ha le idee precise al riguardo e prima si scaglia con foga contro l’uso che la Tv italiana fa delle donne (“Rispetto alla tv spagnola, che ha un lato gossipparo allucinante, in Italia usano le donne come oggetto in maniera spudorata”), poi contro l’uso prototipico delle donne messo in atto da Striscia la notizia:

“Qual è il senso delle due veline che ballano a ‘Striscia la Notizia’? Antonio Ricci dice che è un modo di fare ironia, a me non sembra, sono due belle ragazze che fanno un ballettino, ma cosa vuol dire? I format sono sempre gli stessi e Striscia c’è anche in Spagna, però lì non vedi tutte queste ragazze, per il varietà c’è un conduttore e basta. Non ne vedo l’utilità, e non è una questione di femminismo: non critico il ruolo né l’esibizionismo delle persone, nessuno può giudicare perché non sai mai cosa farai tu in futuro. Però così che razza di messaggio è…”.

Immediate le reazione tra cui quelle di Libero, il quotidiano diretto diretto da Maurizio Belpietro, che attacca con astuzia la showgirl spagnola. Sul quotidiano si legge:

Vanessa ha mostrato una schiettezza ben lontana dalla fasulla diplomazia di tante star – questo le fa onore -ma non evita l’effetto maestrina. Prima di scoprire la sua innegabile verve comica, esplosa in tante edizioni di ‘Zelig’, Vanessa scopriva qualcos’altra. Il corpo. Qual era, per lei, il senso di spogliarsi e coprirsi maliziosamente il seno con le mani durante il casting Mediaset? Facile: Cercare lavoro in televisione. Ha fatto anche scene di film in cui è apparsa seminuda, magari è una di quelle che considera, con la puzza sotto il naso, che spogliarsi al cinema è una forma d’arte. Precisiamo che le veline in carica non hanno mai mostrato mezzo topless”.

L’ennesima polemica che ricorda tanto i battibecchi dei nostri politici, non trovate?