Gossip News » Primo Piano » Uomini e Donne, Gianfranco Apicerni: “Con Valeria solo urla e parolacce”

Uomini e Donne, Gianfranco Apicerni: “Con Valeria solo urla e parolacce”

UOMINI E DONNE – Gianfranco Apicerni, ex tronista di Uomini e Donne e ora postino a C’è Posta per Te, torna a parlare della storia d’amore finita male con l’ex corteggiatrice Valeria Bigella.So solo che ogni nostra discussione finiva in una catastrofe: urla, parolacce, offese. Lei -ha dichiarato a “Visto” – è troppo istintiva e irruenta: non riusciva a controllarsi quando discutevamo. Magari è stato il mio atteggiamento a far emergere i lati peggiori del suo carattere, non lo so. Ma so che non potevo continuare a vivere una storia che non mi rendeva per niente sereno. Noi non siamo mai riusciti a ragionare con calma, nessun confronto è mai stato costruttivo. Separarci non può che aiutarci a riflettere sui nostri errori”.

Valeria per lui aveva lasciato la Sardegna e si era trasferita a Roma: “In tre settimane, da quando si è trasferita, ci siamo visti solo due volte: buona la prima, pessima la seconda. Avevamo intenzione di andare al cinema, ma non siamo nemmeno entrati perché abbiamo litigato. Una delle nostre solite liti stupide, fondate sul nulla. Fino a un mese fa pensavo che la sua insicurezza era dovuta alla lontananza, ma poi ho capito che avremmo continuato ad avere contrasti comunque, perché così è stato. Quindi sarebbe stato dannoso continuare”.

Dopo aver preso la decisione, è ancora sereno: “A Valeria ho sempre tenuto molto, poi la gente può pensare quello che vuole. È vero che da parte mia non è sbocciato un amore del genere “non vivo senza di lei”, ma le basi c’erano. Chiudere non è stata una scelta improvvisa, per giunta non ho mai detto, come hanno fatto altri, che io e Valeria eravamo felicissimi per poi lasciarla il giorno dopo. Mi sono sempre comportato in maniera coerente e avrei preferito che andasse diversamente. Una rottura è sempre un fallimento”.