Gossip News » Attualità » Freddie Mercury moriva vent’anni fa, il ricordo di un mito – VIDEO

Freddie Mercury moriva vent’anni fa, il ricordo di un mito – VIDEO

FREDDY MERCURY – Il 24 novembre 1991 moriva un mito della musica internazionale, Freddie Mercury. A vent’anni dalla morte di uno dei migliori artisti di tutti i tempi il cui vero nome era Farrock Bulsara, la memoria e la voce di questo grande artista continua a riecheggiare nella mente di tutti i suoi fans, in ricordo di un cantante che ha contribuito a cambiare la musica planetaria.

A soli due giorni dal decesso, era esattamente il 22 novembre 1991, Freddie ha diramato alla stampa un comunicato stampa doloroso ma lucido e corretto: “Desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e i miei fan in tutto il mondo conoscano la verità e spero che tutti si uniranno a me, ai dottori che mi seguono e a quelli del mondo intero nella lotta contro questa tremenda malattia”.

Il 24 novembre il mondo perdeva un artista con la A maiuscola, allo stesso tempo sugellava il nome di un mito che da li a vent’anni sarebbe rimasto nella cerchia delle più grandi leggende della musica. Ancora oggi il nome di Freddie Mercury continua ad essere ricordato non solo per le sue canzoni ma anche per il coraggio di mostrarsi al mondo intero senza filtri.

E proprio in occasione del ventennale della morte di Freddy Mercury, saranno pubblicati alcuni brani inediti in duetto con Michael Jackson. I fan inoltre lo ricorderanno in tutto il mondo con concerti tributo e nelle librerie arriveranno valanghe di volumi dedicato a una delle voci più belle degli ultimi 30 anni. Tra i volumi usciti “Una biografia intima” di Peter Freestone, assistente personale di Freddie per 12 anni consecutivi, rimasto al suo fianco fino alla morte.

Ecco, tutto per voi, la spettacolare esibizione di Freddie Mercury, a Wembley, nel 1986