Gossip News » Attualità » Fabrizio Corona denuncia Mediaset e Le Iene – VIDEO

Fabrizio Corona denuncia Mediaset e Le Iene – VIDEO

FABRIZIO CORONA – Quel gran simpaticone di Fabrizio Corona (forse c’è lui dietro la storia tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino?) si è incavolato come una bestia. E’ intervenuto durante la trasmissione “Password” di Rtl per spiegare i fatti che lo riguardavano e che vedevano coinvolte anche le Iene. Nel servizio, infatti, si notava una certa compiacenza di un carabiniere nei confronti di Corona, intervistato per non aver pagato una macchina presa a noleggio in Trentino.

Il carabiniere è stato successivamente trasferito a Pavia; questo evidentemente ha trasformato Corona in una belva, tanto da intervenire telefonicamente in radio (come poi riporta Irispress):

E’ l’ennesima cosa assurda che mi succede nella vita.  Il signor Davide Parenti, che è l’ideatore, l’autore, quello che da anni porta avanti Le Iene, si deve vergognare soprattutto per mandare un video senza autorizzazione perché lui non aveva dato la liberatoria alle immagini e le ha mandate fregandosene, soprattutto non pensando a una persona che da anni fa questo lavoro professionalmente, infatti era a capo della zona di Moscova, della zona più importante di Milano e ha fatto il lavoro solo per professionalità. Io e lui abbiamo un rapporto di amicizia e ci possiamo frequentare al di fuori dal lavoro perché io a differenza di quello che pensa la gente sono una brava persona e posso avere gli amici che voglio. Se mi permetto di fare una telefonata per spiegare una cosa non davanti alle telecamere, posso farla spiegare davanti alle telecamere”.
Il signor Davide Parenti si permetta di mandare in onda delle immagini senza diritto per far vedere che Corona comanda l’Arma dei Carabinieri quando Corona non è né un mafioso né un delinquente né si permette di pagare l’Arma dei Carabinieri, trovo che sia vergognoso. Infatti penso che ora bisognerà fare un’azione legali nei confronti sia di Davide Parenti che nei confronti di Mediaset”.

Il motivo della messa in onda, secondo Corona, è avere audience:

Corona fa sempre share e non vedo l’ora che non farà più share si sono inventati una storia vecchia di sette mesi, perché quel signore che ha fatto il video è un delinquente, denunciato, zingaro, drogato, ha almeno una fedina penale sporca non so di quanto, si sono permessi di venire in un luogo privato a portare un documento. Io non ho chiesto al comandante dei Carabinieri di venire e rilasciare una dichiarazione in diretta. Ho chiesto al comandante dei Carabinieri, che è un amico, di venire e spiegare a questo signore de le Iene prima che avvenisse una mia reazione furiosa, che poi è avvenuta, che questo signore che ha fatto questa azione legale è un delinquente e non aveva nessun diritto. Il problema è che se mandi in onda un delinquente, anche se lo monti come lo vuoi, dai la possibilità di parlare a uno che ha detto una cavolata e alla gente rimane quello che ha detto. Io se chiamo un amico è libero di venire, io non è che gli ordino di venire in divisa e dichiarare qualcosa alla televisione”.

Ecco: il Corona è proprio furioso!