Gossip News » Attualità » Il caffè per vivere più a lungo: i dati dell’ultimo studio sulla bevanda

Il caffè per vivere più a lungo: i dati dell’ultimo studio sulla bevanda

Il caffè come elisir di lunga vita? Quanti di voi in alcuni periodi si sono sentiti dire che il caffè fa male, che bisogna evitare la caffeina, che gli effetti della mitica bevanda sono nocivi per cuore, fegato, stomaco, pancreas, reni, etc..etc…?

Bene, finalmente avrete la vostra rivincita, e magari potrete passare dalla bevanda che simula il gusto del caffè, il decaffeinato, alla vostra tazzina di moka preferita.

Secondo un recente studio effettuato dal National Cancer Institute, sembra che bere 2-3 tazzine al giorno di caffè, possa aiutare a far calare il tasso di mortalità del 10% per gli uomini e addirittura del 13% per le donne. Sono stati presi in esame un campione di 229.119 uomini e 173.141 donne tra i 50 e 71 anni (esclusi dall’esperimento coloro che hanno particolari patologie come tumori, malattie del cuore, etc.), ed è risultato che, grazie all’assunzione regolare e quotidiana di caffè, il rischio di malattie cardiache scende del -14%, di malattie respiratorie del -17%, di ictus del -16% e di diabete del -25%.

Realtà o coincidenze? Risultati incoraggianti per una ricerca che aspetta ulteriori sviluppi e conferme.