Gossip News » Attualità » Cassazione: dire Italia paese di merda è reato

Cassazione: dire Italia paese di merda è reato

CASSAZIONE ITALIA PAESE DI MERDA E’ REATO – Da oggi, anche se siamo arrabbiati, dovremo stare attenti a quello che diciamo, soprattutto ad inveire contro l’Italia perché potremmo commettere il reato di vilipendio alla nazione. A fare l’amara scoperta è stato anziano settantunenne, che, fermato dai Carabinieri perché guidava con l’auto ad un solo faro acceso, preso dalla concitazione, ha esclamato: “In questo schifo di Italia di merda” mentre contestava la multa inflittagli. La Corte d’Appello di Campobasso lo ha condannato a pagare una multa di mille euro: la pena, però, è stata coperta da indulto.

Il reato di vilipendio alla nazione è previsto all’art. 291 del codice penale, e come spiega la Corte di Cassazione: “non consiste in atti di ostilità o in manifestazioni di odio, poiché ciò che rileva è l’offesa alla nazione, a prescindere dai vari sentimenti nutriti dall’autore”.