Gossip News » Attualità » Insulti in romano: i più fantasiosi e divertenti di sempre!

Insulti in romano: i più fantasiosi e divertenti di sempre!

  • ANVEDI CHE CIELO, ME PARE QUELLO DE WINDOWS 95! contemplazione romantica di una coppia, in genere sdraiata a pancia all’aria su un bel prato
  • SEI TARMENTE CHIAPPONA CHE SE PATRIC DE GAJARDÒ SE METTEVA ‘E TU’ MUTANNE AR POSTO DER PARACADUTE, MO’ ERA ANCORA VIVO: c’hai i fianchi larghi
  • C’HAI LE MANO TARMENTE FREDDE CHE SI LE METTI NER FRIZZER TE S’ARISCALLENO: non si possono avere le mani più fredde delle tue
  • QUALE CAZZO DE TINTA DE VERDE STAI A ‘SPETTÀ PE’ POTÉ TOJE ‘STO CAZZO DE SCALLAPIZZETE DA ‘A STRADA?: ti faccio notare che il semaforo è verde
  • C’HAI ‘N DENTE OGNI MEZZ’ORA: per apostrofare una persona sdentata
  • A PERGAMENA, SI TE METTO ‘R CAZZO ‘N CULO TE VIÈ ‘R BOZZO ‘N PANZA.: sei trasparente per quanto sei magra
  • SEI TARMENTE BASSO CHE PE’ ALLACCIATTE ‘E SCARPE ARZI ‘E BRACCIA: sei un tipo dalla statura eccessivamente bassa
  • MA CHE T’ASCIUGHI LI CAPELLI CO’ ‘A CARTA DE ‘A PIZZA?: i tuoi capelli sono unti in modo impressionante
  • C’HAI ER FISICO DA SCARTATORE DE CARAMELLE (CIOCCOLATINI): non brilli per prestanza fisica
  • SI ME TOCCHI ME LASCI ER SEGNO DE ZOZZO: ma perchè non vai a lavarti un po’?
  • ME STAI A BALLÀ ER FLAMENCO SU ‘E PALLE: mi stai davvero innervosendo
  • C’HAI DU’ ZINNE CHE PARI ‘N SANBERNARDO: la conformazione morfologica del tuo seno eccelle in prosperità e sodezza al punto che mi fa sovvenire la botticella che i cani Sanbernardo portano legata al collo
  • C’HAI L’ASCELLE PROTETTE DA LEGA AMBIENTE: è giusto che l’ecosistema floro-faunistico sotto le tue braccia venga tutelato da associazioni ambientaliste
  • PARI ‘N BUCIO DE CULO CO’ ‘A DENTIERA: perché non ti radi barba e baffi?
  • QUELLO È DE ‘A BORGATA FINOCCHIO: ha tendenze omosessuali
  • VAFFANCULO DIRETTAMENTE SENZA MANCO PASSÀ DAR “VIA”: esegui immediatamente il mio invito dimenticando ogni cosa, come quando si saltano tutte le altre caselle nel gioco del Monopoli
  • Daniele di Roma propone:
  • MI FARESTI DU’ RIGATONI A PORTÀ VIA?: vorresti praticare su di me del sesso orale?
  • C’HAI ER FISICO DA SOLLEVATORE DE PALLONCINI!: non hai un fisico possente
  • AMMAZZA CHE FISICAZZO (FISICO DER CAZZO): la tua muscolatura non è molto sviluppata
  • Maurizio Cerlienco di Milano propone:
  • SARCA (sa’ ‘r cazzo): non ne so nulla
  • TE DO ‘NA PICCONATA ‘N FRONTE E TE C’APRO ‘N BALCONE CHE NUN TE SARVI NEMMENO CO’ ‘R CONDONO EDILIZIO: ti sto per menare
  • QUANNO RIDE PARE ‘N CRUCIVERBA: sono più i denti che gli mancano che quelli sani
  • AHÓ, QUELLO MAGNA PIÙ DE ‘NA FAMIJA DE DISOCCUPATI: la persona che stà mangiando di fronte a te ha una fame molto arretrata e gradisce molto le pietanze servitegli
  • PIÙ FACILE A BUTTAJELA ‘N CULO CHE ‘N TESTA: nonostante i ripetuti tentativi non si riesce a fargliela capire
  • ‘A MATINA TE PETTINI CO’ LO SGUARDO: dicesi a individuo afflitto da vistosa calvizie. Usato anche verso persone molto restie a pettinarsi
  • AHÓ! TE VÒI MÒVE? SEI LENTO COME ‘A DIARREA!: indica l’eccessiva lentezza della persona di fronte a te
  • A STRONZO, RIENTRA NER BUCIO DER CULO: uomo di poco interesse, togliti di mezzo
  • C’HAI DU’ ZINNE CHE SI TE LEVI ER REGGIPETTO CE PALLEGGI CO’ ‘E GINOCCHIA: hai il seno lievemente prorompente me leggermente calato
  • C’HA ‘R CULO TARMENTE BASSO CHE JE SERVONO ‘E MUTANNE CO’ ‘R TACCO: ha il sedere così basso da toccare terra
  • MA CHE C’HAI LI CAPELLI SCHIERATI A ZONA?: il numero dei tuoi capelli è talmente esiguo che mi ricordano la Roma di Zeman
  • TROMBA DE CULO È SANITÀ DE CORPO, E CHI NUN SCUREGGIA È ‘N HOMO MORTO: lo sfogo dei gas intestinali è una terapia valida per numerose patologie dell’apparato digerente
  • SE LI STRONZI VOLAVANO ATTERRAVI A FIUMICINO: sei davvero una persona ingrata
  • ‘NDÓ CACHI LASCI ‘A MERDA: ogni volta che usi qualcosa non la rimetti a posto
  • CHE TAJA PORTI, ‘A RETROMARCIA?: la taglia del tuo reggiseno non può essere misurata con le unità di misura convenzionali a causa della totale assenza di seno
  • C’HAI ‘R CULO COSÌ GROSSO CHE T’HANNO DOVUTO RILASCIÀ ‘A DOPPIA CITTADINANZA: dicesi di donnina con il fondoschiena di misura non proprio piccola
  • CH’HAI MAGNATO, PANE E BUCCIA DE PESCE?: dicesi di persona che non ha avuto un’uscita felice in un contesto
  • ME FAI ‘NA TURCA: mi fai un pippone a otto mani
  • TE STRAPPO ‘E SCAPOLE E JE TROVO MARITO: picchiandoti ti farei un favore
  • SEI PROPRIO COSÌ, O C’HAI ‘R FILO DIRETTO CO’ ‘R CESSO: sei proprio così infame o sei collegato al bagno mediante un enorme peto
  • C’HAI POPO ER FISICO DE ‘NO SCHIACCIATORE D’INTERRUTORI ELETTRICI: ultimamente non sei in gran forma
  • SEI COSÌ GRASSO CHE PE’ FATTE ‘N PAIO DE MUTANNE CE VÒ ‘N PARACADUTE: sei talmente grasso che per confezionarti un paio di mutande occorre un paracadute
  • SEI COSÌ GRASSO CHE PE’ ‘NFILATTE DENTRO ‘NA CINQUECENTO CE VÒ ‘R CARZANTE: sei talmente grasso che per farti entrare dentro una Fiat 500 occorre un calzante
  • TE DO ‘NA PIZZA CHE TE FACCIO FA’ ‘N MESE DE CAMPEGGIO SOTTO ‘NA TENDA A OSSIGGENO: la mia potenza può recare dei seri danni alla tua persona
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE TU’ PADRE AR FIRMINO DE QUANDO FACEVI UN ANNO C’HA MESSO COME COLONNA SONORA X-FILES: sei talmente brutto che ancora non hanno capito se sei un uomo o un alieno
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE SI TE SPECCHI E LE PULCI TE VEDONO, SE BUTTANO DE SOTTO P’AMMAZZASSE : la tua bruttezza è enorme
  • FAI TARMENTE SCHIFO CHE QUANNO T’HANNO PARTORITO NUN ERI TU CHE PIAGNEVI, MA TU’ MADRE: la tua bruttezza è immensa
  • SEI TARMENTE ZOZZO CHE QUANNO ENTRI ‘N CASA, ER CANE MIO SE VA A METTE ER COLLARE ANTIPURCI: forse è ora che ti lavi
  • QUANNO SE NASCE SI DICE SOTTO A ‘N CAVOLO, MA A TE ME SA CH’ERANO FINITI E ERANO RIMASTI SOLO I FINOCCHI: sei un po’ di tendenza omossuale
  • SEI TARMENTE BRUTTA CHE SI TE FANNO ‘A FOTO LA PELLICOLA S’IMPRESSIONA VERAMENTE: sei proprio brutta
  • SEI PEGGIO DE ‘N RIGORE AR NOVANTASETTESIMO: non sei un gran che bella
  • SI TE UNISCONO LI PUNTI NERI ‘N FACCIA ESCE FORI ER DISEGNINO DE ‘A SETTIMANA ENIGMISTICA: hai molti punti neri
  • SEI BELLA E PROFUMATA COME ‘N FRUTTO DE MARE: “A COZZA”!: fai schifo
  • DEVO ANNÀ A FA’ PIAGNE ‘R DRAGO: avrei bisogno di andare al bagno
  • SEI COME ‘N FIORE DE CARDO AMMEZZO ‘NA CONCIMARA: non sei sicuramente la ragazza dei miei sogni
  • COME L’ANGUILLA VÒLE ‘R GUAZZO, ‘A FICA VÒLE ‘R CAZZO: l’aguilla, come la vagina, ha le sue ovvie preferenze
  • C’HAI SOLO ‘A CIARLA: parli troppo ma concludi poco
  • C’HAI DU’ TETTE TARMENTE GROSSE CHE SI TE CE METTO ‘R CAZZO DENTRO CE VÒLE L’FBI PE’ RITROVALLO: hai un seno spropositatamente enorme
  • A MORO, C’AVEMO TRE COLORI; È USCITO ER VERDE, CHE VOLEMO FA’?: frase rivolta a persona particolarmente distratta in coda al semaforo
  • TE GONFIO COSÌ TANTO CHE SI TE PIJA QUELLO DER GRUPPO HEVIA CO’ TE CE SÒNA PÈ ARTRI TRE CD: ti provocherò un tale dolore fisico che al termine della mia operazione potrai essere paragonato ad una zampogna, lo strumento prediletto dal musicista del gruppo Hevia
  • TE DO ‘NA PIGNA CHE TE SGRANO LE GENGIVE COME ‘NA PANNOCCHIA: ponendo le mie mani sul tuo viso procurerò un gran lavoro al tuo dentista
  • A SECCO, COME TE BUTTA ER CICLOPE?: caro, da quanto tempo non pratichi sesso?
  • SE SEMO CONOSCIUTI CO’ ‘R 144, MA SE SEMO LASCIATI CO’ ‘R 113!: ci siamo conosciuti in modo romantico, ma quando ci siamo lasciati è dovuta intervenire la polizia per i forti litigi
  • TE PIASSE ‘N CÓRPO A TRACOLLA, COSÌ TE ‘O PORTI SEMPRE APPRESSO: ti auguro che la sventura ti perseguiti
  • CORNUTO CE SARAI TE E TRE QUARTI DE ‘A PALAZZINA TUA: forse ti sbagli riguardo a mia moglie, dovresti pensare più alla tua…
  • A FATE!… A FATE SCHIFO!: dicesi a ragazze molto brutte per deriderle
  • MA CHE TE PETTINI CO’ LI TRICK TRACK?: dicesi a persona non pettinata adeguatamente (il Trick Track è una famosa bomba-carta)
  • C’HAI ER FISICO DA LANCIATORE DE RISO A LI MATRIMONI: il tuo fisico non è propriamente scultoreo e possente
  • C’HAI ‘N DIVIETO DE SOSTA ‘N FACCIA: sei brutto come la morte. Non ci si può fermare a guardarti
  • AHÓ, ‘STE ZUCCHINE VÒNNO SAPÉ SE ‘R FRUTTAROLO HA PAGATO ER RISCATTO!: mi hai detto di cucinare con quello che trovavo nel frigo ma l’aspetto e l’odore degli ortaggi mi lasciano intendere che tu li abbia conservati oltre il tempo utile
  • NUN TE LA TIRÀ TROPPO CHE TE SE STRAPPA!: frase detta a una ragazza che fa sempre la sostenuta
  • SEI COSÌ BRUTTO CHE QUANNO TU’ MADRE T’HA FATTO HA MANNATO I BIGLIETTINI DE SCUSA A TUTTI: sei davvero brutto
  • ‘A VITA È QUESTIONE DE CULO! O CE L’HAI, O TE LO FANNO: se non sei nato sotto una buona stella incontrerai mille difficoltà
  • ME CANGUREGGI: variante di “m’arimbarzi”, ovvero non è degno di nota il mio interesse nei tuoi confronti
  • T’ACCORO: ti uccido
  • JE ‘MBROCIAMO: tentiamo l’approccio (gergo tipico dei frequentatori serali di Fontana di Trevi, Navona, Campo de fiori, ecc.)
  • NUN MAGNA PE’ NUN CACÀ: dicesi di persona avara
  • STA MBALLATO: è “imballato”, cioè pieno di soldi
  • NO, CHE ME SE ‘NTORZA ‘N GOLA: no, che mi si blocca in gola
  • C’HAI ‘NA FIATELLA CHE ABBRONZA: dicesi di persona che trascura l’igiene orale
  • TE SO’ RIMASTI DU’ SCIAMPI DE VITA: amara constatazione dell’ormai imminente calvizie
  • FACCE PACE CO’ LI PIEDI: (calcistico) non sei affatto portato per il giuoco del calcio
  • T’ENCARTO ‘A PALLA CHE NUN TE LA FACCIO MANCO VEDE: (calcistico) se mi sfidi ti mostrerò il mio valore
  • C’HAI LI PIEDI FUCILATI: (calcistico) non sei affatto portato per il giuoco del calcio
  • QUELLI SO’ PIZZA E FICHI (PASTA E FACIOLI): (calcistico) sono avversari di poco conto
  • MA ‘NDO ABBITI? IN CULABRIA? (IN CALABRIA SAUDITA?): dicesi di persona che abita distante
  • C’HAI ER RIPORTINO PURE SU LI PELI DER CAZZO: sei molto preciso, fino all’eccesso
  • C’HO ‘NA SFIGA TARMENTE GRANNE CHE SI ME FACCIO ER NOME DER PADRE ME CIECO ‘N OCCHIO: sono talmente sfortunato che se mi faccio il segno della croce rischio di accecarmi un occhio
  • MA CHE, ER SEMAFORO CE L’HANNO DIPINTO?: accidenti, questo semaforo non scatta mai!
  • SEI COSÌ BASSO CHE C’HAI LE SUPERGA ZOZZE DE GEL: non sei certo una persona conosciuta per la sua altezza
  • JE STO A CUBBETTI DE GHIACCIO: oggi non sono in gran forma
  • ANACAPITO, ANACAPONZIO, SO’ DE ROMA E NO DE ANZIO: con chi credi di avere a che fare?
  • ME PARI ‘NA 500 CO’ LI SPORTELLI APERTI: hai le orecchie leggermente a sventola
  • C’HAI ‘N FISICO DA SFOJATORE DE PAGGINE GIALLE: la tua forma fisica non è delle migliori
  • SEI COSÌ PELOSA CHE SI FAI ‘NA SCUREGGIA, LI PELI TE FRUSTANO ‘A SCHIENA: hai una peluria penosa
  • SI GIOCHI A DAMA COR GATTO ,PERDI 6 A 0: le tue prestazioni intellettive lasciano alquanto a desiderare.
  • MA CHE TE S’È ‘NFERTRITO ER CERVELLO?: ultimamente la tua intelligenza lascia un po’ a desiderare
  • C’HO TARMENTE SFIGA CHE SI ME METTO A VENNE LI CAPPELLI ‘A GENTE NASCE SENZA CAPOCCIA: ci sono state circostanze nel corso della mia vita in cui la sfortuna è stata più clemente con la mia persona
  • CH’HAI FATTO, BARUFFA CO’ ‘R FON?: i tuoi capelli sono alquanto disordinati, come se avessi lottato con il phon
  • MA CHE C’HAI ‘N TESTA? PARI ‘NA SORCA ‘NTINTA NELL’OJO!: hai una pettinatura piuttosto particolare!
  • A GALLO CEDRONE, ABBASSA ‘A CRESTA!: dicesi a persona che sopravvaluta le sue capacità
  • SEI COSÌ SCEMO CHE SE TE PIJA ‘N TUMORE AR CERVELLO TE MORE DE FAME: sei talmente stupido che anche il tumore si rifiuta di stare nella tua testa
  • MA CHE C’HAI DENTRO A LA CAPOCCIA, ‘A CASSETTA DE L’ELEMOSINA?: il tuo quoziente intellettivo non è tra i più alti
  • HO FATTO ‘NA CREATURA CHE DA DOMANI PIJO L’ASSEGNI FAMIJARI: avevo l’impellente necessità di approfittare del bagno
  • SO’ 25 ANNI CHE SEI BRUTTO!: MA NUN TE SEI ROTTO LI COJONI?: dicesi di persona parecchio brutta
  • CH’HAI MAGNATO, ER POLLO CO’ ‘E MANI?: dicesi quando una persona è restia a passare lo spinello (quest’ultimo rimane infatti attaccato alle dita per via dell’appiccicume rimasto sulle mani)
  • MA È LA TU’ RIGAZZA O HAI VESTITO ER CANE?: la tua ragazza è davvero brutta
  • MA È ‘R NASO TUO O AVETE GIOCATO CO’ ‘R PONGO?: il tuo naso non ha una bella forma
  • JE STAI COME ‘NO SCONTRINO SU ‘NA CARTATA DE PROCIUTTO COTTO: le tue condizioni fisiche non sono delle migliori
  • CERTO CHE TU’ MADRE FRA TANTI SPERMATOZOI HA SCERTO POPO ER PIÙ COJONE: il tuo intelletto non eccelle nei confronti della media
  • TE LECCHEREBBI ANCHE LE RULLE DE LI GINOCCHI: per quanto sei bella ti farei di tutto
  • C’HAI LE GAMBE DRITTE COME ‘NA BROCCA, CE PASSA ‘N CANE CO’ ‘NA SCOPA ‘N BOCCA: ti sei mai accorta di avere le gambe non proprio drittissime?
  • MA FALLA FINITA, CH’HAI FATTO ‘A CRESIMA CO’ GIULIO CESARE!: sei troppo attempato per atteggiarti a teenager
  • MA CHE TE STAI A ‘NVENTÀ, ‘NA BICICLETTA CO’ LI SPORTELLI?: le tue proposte sono impossibili da realizzare
  • VADO A BUTTA GIÙ ‘A ZAVORRA DAR CULO: perdonate la mia momentanea assenza ma ho bisogno di espletare le mie (abbondanti) feci
  • SEI POPO ‘N FAGGIANO!: dicesi di persona poco furba, credulona
  • CHE BEL SORISO VERTICALE CHE C’HAI!: che bei glutei che hai!
  • COME DISSE NERONE NELLE GROTTE, MEJO ‘N CULO SANO CHE CENTO FIGHE ROTTE: è preferibile l’integrità del deretano alla forte e appagante attività sessuale
  • MA CHE STAI A CERCÀ, ER PELO NER CULO DE ‘O JETI?: sei forse all’affannosa ricerca di qualcosa
  • MA CHE TE STAI A ‘NVENTÀ, ER FRIGORIFERO A PEDALI?: le tue corbellerie superano ogni record
  • MA CHE TE SEI MAGNATO I RAUDI?: ho come l’impressione che la tua acne ultimamente sia peggiorata
  • SEI PEGGIO DE ‘NA CAMBIALE ‘N PROTESTO: non sei molto carina
  • DA PICCOLO FACEVI LA CACCA, MO FAI LO STRONZO!: riferito ad un tipo poco simpatico
  • C’HAI ‘A CAPOCCIA TARMENTE GROSSA CHE TU’ MADRE PE’ FATTE AFFACCIÀ T’HA FATTO LE PANTOFOLE DE CEMENTO: la tua testa è decisamente fuori dal comune
  • SEI TARMENTE CICCIONE CHE TU’ MADRE AR POSTO DER GIRELLO HA MESSO LE RÒTE AR COLOSSEO: sei decisamente grasso
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE SI TE PORTO A PIAZZA UNGHERIA ME DANNO DU’ ELEFANTI DE RESTO: la tua bruttezza è tale da superare di gran lunga quella degli animali dello zoo
  • C’HA LE TASCHE A CHIOCCIOLA: dicesi di persona eccessivamente parsimoniosa
  • NUN FA’ ‘A PREZIOSA CHE SINNÒ TE SE RUBBANO: non fare la difficile, stacci e basta
  • MA ORTRE ALLA TU’ RIGAZZA C’È ‘N ARTRO CESSO IN ‘STO LOCALE?: la ragazza in questione assomiglia a una toilette per quanto è brutta
  • COME TE LA SFACIOLI?: forma di saluto che intende come ti va la vita!
  • VA NELLA TOILETTE, INGINOCCHIATI DAVANTI AR CESSO E CANTA “NUN SO’ DEGNO DE TE”: fai veramente schifo
  • LO DISSE ACHILLE, LO CONFERMÒ NETTUNO CHE LI CAZZI SUA NUN SE LI FA NESSUNO: fatevi gli l’affari vostri
  • C’HAI LE BOCCE TARMENTE GROSSE CHE SI CASCHI T’ARIARZI COME LI PUPAZZETTI DER SUBBUTEO: il tuo seno é tanto prosperoso che se perdi l’equilibrio provoca in te il fenomeno delle miniature del gioco Subbuteo che mantengono la posizione eretta grazie alla base semisferica cui sono fissate
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE QUANNO T’HANNO FATTO SE SO’ SCORDATI DE COPIATTE ‘N BELLA: sei di aspetto molto sgradevole (paragonabile ad un tema in cui prima si fa la brutta copia, per poi ricopiarlo in bella)
  • C’HAI ‘NA FIATELLA COSÌ PESANTE CHE QUANNO CAMMINI DEVI DA ESPONE LI CARTELLI DISTANZIOMETRICI DE SICUREZZA: hai l’alito un po’ pesante
  • MA CHE C’HAI, LA FREGNA O ‘N INSERT-COIN?: riflessione sulle particolari dimensioni dei genitali di una ragazza
  • CO’ TUTTA QUELLA FORFORA ADDOSSO A NATALE TE FAI ER PRESEPE SU ‘A SPALLA: sei talmente pieno di forfora che ti cade sulle spalle
  • MA CHE C’HAI ‘N TESTA, LI BACAROZZI CHE GIOCHENO A PINGHE PONGHE?: dicesi di persona che non eccelle in intelligenza
  • A MARIKA, MARIKAKATO ‘R KAZZO: espressione utilizzata dopo l’esortazione “giamaica… giamaicacato ‘r cazzo”
  • ‘N TESTA C’HAI ‘N NEURONE CHE SOFFRE DE SOLITUDINE: sei molto stupido
  • SO’ TRE ORE CHE T’ASPETTO IN LINEA! C’HO ‘N ORECCHIO IN MENOPAUSA: è molto tempo che attendo in linea per cui ho l’orecchio dolorante
  • SEI COSÌ BRUTTA CHE SI VAI A LOCHNESS TE BUTTENO NER LAGO: la tua bruttezza raggiunge livelli degni del mostro di Lochness
  • SEI TARMENTE ZOZZO CHE QUANNO CACHI, LI STRONZI NUN VEDONO L’ORA DE LAVASSE CO’ L’ACQUA DER CESSO: le tue condizioni igieniche lasciano alquanto a desiderare
  • C’HO ‘N CAMION DE REGAZZINI DENTRO L’OCCHIO: qualcosa mi irrita l’occhio
  • SEI TARMENTE PALLIDO CHE L’OMINO BIANCO HA PRESO CORAGGIO E HA APERTO ‘N SOLARIUM: vista la tua carnagione alquanto chiara ti esorterei ad una seduta di doccia solare
  • ‘A LINGUA BATTE DOVE ER CLITO RIDE: la tua ossessione per il gentil sesso è quasi patologica
  • SI TE PIJO T’ADDRIZZO ‘E CURVE DE L’INTESTINO: la punizione che ho in mente per te modificherà per sempre la tua anatomia interna
  • E’ COSÌ GROSSA CHE SE FA FA’ LI GINZ DAR TAPPEZZIERE: la mole del suo deretano richiede l’opera di un artigiano per la confezione di indumenti adeguati
  • C’HAI ER FIORE AR CULO COME LE CUCUZZE: sei fortunato
  • MA CHE TE FAI ER PEDILUVIO CO’ ‘R GORGONZOLA?: non ti accorgi dell’odore pestilenziale che emanano i tuoi piedi?
  • MA CHE FA’ PARTE DE L’ARREDO?: detto di persona che sta sempre nello stesso posto
  • ME PARI ‘NA BUSTA DE LATTE: il tuo fisico non ha delle forme del tutto definite!
  • MEJO PUZZÀ DE VINO CHE D’ACQUA SANTA: a buon bevitore poche parole
  • SE LA PINGUINEGGIA: fa talmente freddo che ho miraggi di frotte di pinguini che scorrazzano per la città
  • ANVEDI AHÓ, SEI PIÙ BRUTTA DE ‘NA SPINTA ALL’IMPROVVISO: sei davvero brutta
  • C’HAI ‘N’ARGOMENTO OGNI QUARANT’ANNI: il tuo linguaggio lessicale è a dir poco scarso. Non riesci nemmeno ad assemblare due parole di seguito
  • C’HAI ER NASO COSÌ GROSSO CHE C’È MANOLO CHE TE STA A CERCÀ PE’ SCALALLO: non hai proprio un bel nasino a patata
  • ‘A VÒI FINÌ DE ‘NCARTÀ SCUREGGE?: riferito nell’ambito di un consesso a persone che parlano in maniera fumosa, senza dare nessun contributo
  • MA CHE SEI USCITO DALL’OVO DE PASQUA?: come ti salta in mente?
  • MA CHE T’HANNO PRESO PE’ ‘N PIATTO DE PASTASCIUTTA?: sulla tua testa e sulle tue spalle c’è un’abbondante quantità di forfora, tale appunto da farti rassomigliare a un piatto di pastasciutta generosamente ricoperto da formaggio grattugiato
  • MA È ‘NA SCUREGGIA O È SARTATA ‘NA FOGNA?: il tuo meteorismo è veramente bestiale
  • L’HANNO SCORPITA NER PROVOLONE: dicesi di ragazza dal corpo sodo, senza ombra di smagliature e/o cellulite, come se appunto l’avessero scolpita nel provolone (noto formaggio meridionale di consistenza solida e di forma a pera)
  • MANFA (MA ‘N FA’ ‘R COJONE): comportati da persona seria!
  • C’HAI ‘R FIATO CHE TE PUZZA DE RINCHIUSO: dicesi di persona che ha un alito particolarmente sgradevole
  • C’HAI ‘NA CAPOCCIA CHE PARE CHE T’ABBIANO BATTEZZATO CO’ ‘R LIEVITO BERTOLINI: dicesi di persona con le dimensioni della testa particolarmente enormi
  • MA CHE C’HAI, ER CAZZO-DETECTOR?: ti vedo molto impegnata nella ricerca di un buon partito
  • NON È BELLO CIÒ CHE È BELLO, MA CIÒ CHE DE LUNGHEZZA SE RISCONTRA NER PISELLO: è sempre meglio andare oltre le apparenze
  • MO ME SPARO AR CAZZO: stai per superare il limite della mia sopportazione
  • C’HAI LE FETTE ‘NFELICI: la tua abilità nel giuoco del calcio è deprimente
  • TE PESI DALL’OREFICIE: sei veramente molto magro
  • MA MAGARI TE FICCA SOTTO ‘NA MAGHINA SENZA TARGA: sarei molto contento se tu morissi
  • C’HAI LI DENTI SCORREVOLI: hai pochi denti
  • STAI A FA’ POPO ER TELLINARO: la tua condizione in fatto di donne è tale da ridurti ad una vera e propria raccolta di mitili: difatti, la ragazza con la quale stai tentando l’approccio ricorda un comune mitile cioè cozza
  • VUOZ JOR NEIM? COFANO?: non stare sulla difensiva, questo è un falso approccio
  • C’HO ‘N RAFFREDDORE CHE STO CHIUSO COME LO STARTAC: non riesco a respirare per il raffreddore
  • NUN SO SI ME SPIEGO: non so se hai ben inteso cosa voglio affermare
  • BUZZICOZZA: il tuo aspetto fisico non è particolarmente gradevole
  • C’HAI L’ANTIMATERIA TRA ‘E GAMBE: il tuo organo sessuale non è particolarmente sviluppato
  • HAI MAGNATO TARMENTE TANTO CHE SI CASCHI DE PANZA PARI ‘N CAVALLO A DONDOLO: credo di che hai esagerato nel nutrirti
  • C’HO L’INTESTINO IN DISCUSSIONE: la sua guida è eccessivamente sportiva
  • VAPORELLA: la tua igiene orale è alquanto poco curata
  • A TE SE TE FANNO ‘A TAC LA LASTRA NUN ESCE PE’ LA VERGOGNA: in tutta sincerità, sono preoccupato per il tuo stato di salute
  • ME STA A CALÀ ‘A PIGNA!: sto per cadere tra le braccia di morfeo
  • SEI TARMENTE GOBBA CHE SI TE LANCIO DAR BARCONE DE CASA MIA ARITORNI ‘NDIETRO COME ‘N BOOMERANG: per le persone con la gobba prominente
  • QUANNO MÒRI TE FANNO LA BARA A DONDOLO: sei gobbo!
  • SI TE METTONO ‘N PUNIZIONE CO’ ‘A FACCIA AR MURO CE FAMO ‘N’ATTACCAPANNI: la tua gobba è particolarmente pronunciata
  • QUANNO VAI A DORMÌ NUN TE SERVE ER CUSCINO: la tua gobba è particolarmente pronunciata
  • CE L’HAI TARMENTE CALATE CHE SI TE FAI ‘N PIERCING SULL’OMBELICO NUN TE SE VEDE: il tuo seno è particolarmente “calato”
  • C’HAI TARMENTE TANTI TIC CHE SI TE GUARDO ‘N FACCIA DIVENTO STUPIDO: i tuoi tic sono veramente molto frequenti
  • GOODBYE, ME LA DAI?: per salutare le turiste inglesi!
  • HI! QUANTI PELI HAI?: per fare conoscenza con persone che parlano l’inglese
  • FANCULIZZATI: sparisci dalla mia vista
  • TIRA VENTO DE MERDA: qualcuno qui intorno ha dato libero sfogo all’aria repressa nel suo intestino
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE NUN TE FANNO ENTRÀ IN EUROPA: dicesi di individuo le cui fattezze non rientrano nelle attuali normative cee
  • QUANNO SEI NATO L’OSTETRICA ‘NVECE DE PJATTE CO’ ‘R FORCIPE T’HA PRESO CO’ LA PINZA DEE PASTARELLE: sei brutto in volto
  • C’HO ER PORTAFOJO FODERATO DE CIPOLLA: QUANNO L’APRO ME VIÈ DA PIAGNE: non ho molta liquidità economica
  • C’HA LI PIEDI A CUCCHIAINO (A CUCCHIARA – A PIEDE DE PORCO – A SGOMMARELLO): non sei adatto per il giuoco del calcio
  • C’HAI ER CODICE A BARRE PE’ QUANTO SEI PUPAZZETTO: i tuoi atteggiamenti, che tentano di metterti al centro delle attenzioni della serata, sono talmente ridicoli che ti imparentano con il mitico big jim
  • SE TE PIJO TE RIMANNO A CASA ‘N SCAGLIE DENTRO ‘N FUSTINO DER DASH: stai alla larga o presto avrai un danno fisico permanente
  • MA QUANDO TE DECIDI A ACCENNE ‘STO SCALLA PISCIO: dovresti tenere acceso il cellulare
  • TE DO ‘NA CRICCA CHE TE PARCHEGGIO CO’ ‘E QUATTRO FRECCE E ‘R BLOCCA STERZO: ti picchio e ti rimetto al posto tuo
  • FAI PACE CO’ ‘R CERVELLO: chiarisciti le idee in testa
  • STAI ‘NDIETRO DE DU’ CICLI MESTRUALI: arrivi ad intuire le cose sempre con un leggero ritardo
  • ZOPUTRA: ragazza di facili costumi
  • ABBRACCIATE ‘A TAZZA DER CESSO E CANTAJE “NUN SO’ DEGNO DE TE”: il tuo comportamento non è dei più accattivanti; per piacere placa la tua indole estroversa
  • C’HAI ‘NO SCATTO DA PANTERA MORTA: non hai il fisico adatto per fare della corsa la tua andatura ideale
  • POCHI CAPELLI ‘N TESTA, FORSE AR CULO C’HAI ‘NA FORESTA: l’ultimo baluardo dei pelati: la calvizie sarebbe causata da eccesso di ormoni maschili
  • STA’ BONO CHE QUANNO SCOPI DURI QUANTO ‘NA SCUREGGIA DAVANTI A ‘N VENTILATORE!: hai grosse carenze sessuali riguardo la durata
  • MA VATTE A ‘MPICCÀ: sarebbe opportuno che ti levassi di torno
  • MA VATTE A RIPONE: sarebbe più dignitoso se sparissi
  • C’HAI ‘N DENTE OGNI MONDIALE: hai pochi denti in bocca
  • SO ‘O SEMO VISTO: espressione tipica di congedo (ci siamo visti)
  • SEI POPO FORTE, MA ‘O SAI CHE NER FORTE CE PISCIANO I SORDATI?: per deridere le inutili qualità di qualcuno
  • TE DO ‘N CARCIO ‘N PANZA CHE T’APRO ‘NA MACELLERIA: ti faccio del mal
  • NUN C’HO ‘N CAZZO DA DI’: non la so
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE SI TE VEDE GIG ROBOT TE TIRA APPRESSO I COMPONENTI: sei talmente brutto che se ti incontra Jeeg Robot ti tira dietro i componenti
  • MA CHE TE SEI MESSO LE RINGO?: per caso stai indossando un paio di mutante riproducenti sui due lati la colorazione dei famosi biscotti, giallo da un lato e marrone da un’altro?
  • TE DEVI ÈSSE UNO DE QUELLI CHE SE LAVANO LI DENTI CO’ ‘R DENTIFROCIO AR FINOCCHIO: ho dei seri sospetti sulle tue tendenze sessuali
  • C’HAI ER CULO DE ‘NA BALENA. ‘NDÓ L’HAI LASCIATO PINOCCHIO?: accezione riferita a persona particolarmente fortunata
  • ME S’È ‘MPLOTONATO IN GOLA: dicesi di cibo stopposo e quindi difficile da deglutire
  • SMOLECOLATE – SCROSTATE: gradirei che tu mi stessi alla larga
  • C’HA LE LUMACHE ‘N FICA: ragazza che non ha un rapporto sessuale da tanto tempo
  • JE VOREI SPACCÀ ‘A NOCE DER CULO: vorrei avere un rapporto anale con quella ragazza
  • SEI TARMENTE ZOZZO CHE SOTTO L’ASCELLE C’HAI ANCORA TRACCE DE PLACENTA: la tua igiene personale è decisamente trascurata
  • TE PISCIANO LE MANI: dicesi di una persona che ha le mani piuttosto sudate
  • JE STO TRAUMATO (SCIMMIOTTATO): l’assunzione di strane sostanze mi arreca strani effetti
  • SOTTO L’ASCELLE C’HAI ‘A “FILADELFIA” CO’ TUTTA KAORI: sei soggetto ad eccessiva sudorazione delle ascelle
  • MA MANCO SI ME PORTI ER CULO IMBARZAMATO DE LI MORTACCI TUA!: non farei ciò che mi chiedi a nessuna condizione
  • MA CHE USI PE’ MUTANNE, ‘N TEATRO TENDA?: sei un bel po’ obbesa/o
  • AHÓ, HAI PRESO PIÙ CAZZI TE CHE ‘N PAPPAGALLO D’OSPEDALE!: sei una donna di facili costumi
  • SI NUN LA FAI FINITA TE RIDUCO A ICONA: se non la smetti di disturbarmi sarò costretto a ridimensionarti anche fisicamente
  • A JOHN WAYNE, SCENNI DAR CAVALLO CHE L’INDIANI SE NE SO’ ITI: non atteggiarti a grand’uomo
  • MA NUN TE VEDI CHE SEI?: prendi atto dei tuoi evidenti limiti
  • MA ‘NDO VIVI, AHÓ!: come è possibile che tu sia sempre all’oscuro di tutto?
  • SEI TARMENTE STRONZO CHE ‘E MOSCHE PE’ STATTE SOPRA DEVONO PIJÀ ER NUMMERETTO: sei una persona magistralmente sleale
  • TE PUZZA TARMENTE ER CULO CHE QUANNO SALI ‘N MACCHINA ER SEDILE SE SCANZA: emani dei cattivi odori dal posteriore
  • SEI TARMENTE BRUTTO CHE NUN TE SE ‘NCULA MANCO ‘NA SUPPOSTA: la tua bruttezza è tale che nemmeno la medicina può venire in tuo soccorso
  • MA CHE TE PETTINI CO’ ‘R VENTILATORE, ‘A MATINA?: sei un tipo spettinato
  • SEI PIU’ BRUTTO DE ‘N MANDATO DE CATTURA ‘A NOTTE DE NATALE: sei brutto forte!
  • SEI PEGGIO DE ‘NA FRENATA CO’ LE PALLE SUR RASOIO A 180 ALL’ORA: fai più male della suddetta frenata!
  • TE DO ‘N CARCIO AR CULO CHE PE’ LEVÀ ‘A SCARPA TE DEVI PIJÀ ‘NA PURGA: ti do una pedata molto dolorosa
  • PARI ‘N’ASSO DE COPPE: sei una ragazza formosa
  • C’HAI LI VESTITI TARMENTE ‘MPATACCATI CHE QUANNO T’HA VISTO L’ACE GENTILE È DIVENTATO IGNORANTE: il tuo abbigliamento merita una vigorosa lavata
  • MA TE SEI ‘MPROFUMATO CO’ “EAU DE FOGNE N.5”?: il tuo corpo emana un olezzo nauseabondo
  • STAI POPO SPIXELLATA: hai tutto il trucco fuori posto
  • SI VEDI I TUA, SALUTA I MIA: tipica espressione di arrivederci
  • SI TE SERVE QUARCOSA, COMPRATELA: se ti occorre qualche bene di consumo procuratelo senza disturbare il sottoscritto
  • C’HAI L’ASCELLE CHE TE CANTENO: dicesi di persona di odore ascellare poco gradevole
  • SEI PIU’ STUPIDO DE ‘N PURMINO DE MONGOLOIDI: sei veramente tardo
  • SEI TALMENTE BASSO CHE SE SCUREGGI ‘N SPIAGGIA TI VA LA SABBIA NELL’OCCHI: sembri don Lurio
  • SE TE PIJO TE FACCIO SCROCCHIÀ ER FEMORE: voglio fare del sesso violento con te
  • SI MI’ NONNO NUN MORIVA, TROPPO CAMPAVA!: le cose che dici mi risultano estremamente ovvie
  • C’HAI ‘N CULO CHE ME PARE ‘N NIDO PERCHÈ È SEMPRE PIENO D’UCCELLI: dicesi di ragazza che ci sta con tutti, o quasi
  • C’HAI LI CAPELLI A MANICHE CORTE: sei leggermente calvo
  • METTETE A NOVANTA CHE ARIVA ‘A BISETTRICE: sto per penetrare il tuo geometrico ano
  • SEI PIU’ BRUTTA DE ‘N’AVVISO DE SFRATTO: il tuo aspetto fisico non è particolarmente gradevole
  • A MAIKKE, GIRA ‘A ROTA: se non riesci ad esprimerti correttamente rifletti un attimo prima di parlare!
  • SEI TARMENTE GRASSO CHE TU’ MADRE TE USA PE’ UNGE LE PADELLE: sei molto in carne
  • SEI TARMENTE VERME CHE SI ENTRI DENTRO ‘N POLLAIO LE GALLINE TE FANNO LA CORTE: sei una persona di cui non ci si può proprio fidare
  • SMEZZA ‘A FARCATA CHE NUN JE LA FACCIO: rallenta il passo che non ti sto dietro
  • ME SO’ SPARATO DIECI PANINOZZI CO’ ‘A MORTAZZA E MO C’HO ‘A SCIORTA: ho mangiato, involontariamente, forse perchè avevo fame, ben dieci rosette con dentro della mortadella ed ora ho seri problemi intestinali
  • MA CHE STAMMATINA HAI FATTO COLAZIONE ALL’OBBITORIO?: riferito all’alito leggermente pesante
  • SEI TARMENTE FROCIO CHE SI ‘N PIZZERIA ORDINI ‘N CARZONE TE PORTENO ‘NA MINIGONNA: sei visibilmente omosessuale
  • C’HAI ‘N FISICO DA SOLLEVATORE DE POLEMICHE: non sei fisicamente molto prestante
  • FAI TARMENTE SCHIFO CHE SE LA MERDA TE TROVA NER CESSO TIRA LA CATENA: non sei molto carina
  • ME SBAJO O T’HO GIÀ VISTO SU ‘A BOCCETTA DER VELENO?: sei così brutto che sembri il gemello della morte
  • AFFANCULO CE VAI DA SOLO O TE SERVE ‘NA MANO?: meglio andarsene da soli
  • J’HO FATTO LI FANGHI ALLA TAZZA: ho un problema intestinale veramente serio
  • SEI TARMENTE COJONE CHE QUANNO ER PADRETERNO HA DISTRIBUITO LA COJONAGGINE TE SEI MESSO ‘N FILA DU’ VORTE: non sei una volpe
  • SE BATTONO LE BROCCHETTE: fa freddino
  • SEI COME ‘NA SFERA: NUN C’HAI ‘N ANGOLO BELLO: per quanto mi sforzi non riesco a trovare bellezza in te
  • C’HAI ER CERVELLO SPETTINATO: i tuoi ragionamenti sono poco logici
  • ME SA CHE STAI A PISCIÀ CONTROVENTO!: ho l’impressione che tu stia dicendo delle sciocchezze
  • FAI TARMENTE SCHIFO CHE QUANNO DIO DISTRIBUIVA ‘A BRUTTEZZA MI SA’ TANTO CHE HAI FATTO DU’ VORTE ‘A FILA: dio non ha avuto proprio ritegno nei tuoi confronti.
  • TE DO NA PIGNA COSI’ FORTE CHE TE MANNO LI PORMONI A TRACOLLA: ti do un pugno così forte che cambio per sempre la tua anatomia interna
  • MA FAI LA CHEMIO O SI PELATO NATURALE? hai una qualche forma di cancro o non hai i capelli naturalmente?
  • AHO! MA TE SCUREGGIA ER CERVELLO? hai idee poco intelligenti

via turbozaura.com