Gossip News » Attualità » Farmaco killer: cura l’artrite ma distrugge il fegato, in vendita in Italia

Farmaco killer: cura l’artrite ma distrugge il fegato, in vendita in Italia

Arava è un farmaco che dovrebbe curare l’artrite ma che distrugge il fegato. Negli Stati Uniti è già stato vietato mentre in Italia viene ancora venduto. I medici considerano Arava più pericoloso di Aulin, anch’esso ancora venduto nel nostro Paese. Gli effetti collaterali di Arava possono essere davvero devastanti.

farmaciLA MORTE DI UNA RAGAZZA CONFERMA LA PERICOLOSITA’ DI ARAVA

A conferma dei gravi effetti collaterali di Arava arriva la notizia della morte di una ragazza. Manuela, 18 anni, è morta nel 2002 per necrosi del fegato. La ragazza aveva cominciato ad assumere Arava per dolori ossee alle articolazioni. Dopo aver assunto il farmaco per dieci mesi, i problemi di artrite non migliorarono ma, al contrario, il fegato di Manuela fu distrutto dagli effetti devastati di Arava.

Il referto medico ha accertato che Manuela è morta per necrosi al fegato. Sono stati gli stessi medici dell’ospedale in cui la ragazza è deceduta ad allertare il Ministero della Salute sulla pericolosità di tale farmaco. La famiglia di Manuela non si è data pace e ha iniziata una battaglia legale che si è conclusa con una sentenza che ha dato ragione ai genitori della ragazza condannando l’azienda che produce il farmaco e il medico che lo prescrisse al risarcimento di 500mila euro.

Fonte: Leggo.it