Gossip News » Primo Piano » Valeria Marini: “Non ho tradito mio marito”

Valeria Marini: “Non ho tradito mio marito”

Valeria Marini intervistata da Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque racconta la sua verità circa la sua separazione dal marito Giovanni Cottone che sta diventando una telenovela

valeria mariniValeria Marini “Questa storia sta diventando una barzelletta”

Per la prima volta in TV Valeria Marini parla del suo matrimonio naufragato con Giovanni Cottone e lo fa a Pomeriggio Cinque, ospite della sua amica Barbara D’Urso, dove esordisce dichiarando di aver preso questa decisione sperando di chiudere una volta per tutte l’argomento Valeria Marini e Giovanni Cottone, sottolineando di non aver mai tradito il marito.

Valeria inizia dicendo “Ho passato un anno di inferno. Quello che mi fa male ora è quello che viene detto e che non corrisponde al vero. Ho cercato un punto d’accordo, non è vero che mi sono innamorata di un altro uomo, sono monogama. Voglio che si sappia che tutto quello che Giovanni sta dicendo non è vero. Il nostro matrimonio non è nemmeno iniziato. Io non sono una che parla della propria vita privata, ma ora devo difendermi. Non è vero che io l’ho tradito. In realtà io sono stata ingannata. Mi consola il fatto che nel giorno del matrimonio sono riuscita a raccogliere una bella somma per le associazioni che aiuto”.

Poi ribadisce ciò che ha sempre sostenuto, cioè che il matrimonio non sarebbe mai stato consumato precisando cosa intenda per matrimonio non consumato, aggiungendo “Matrimonio non consumato significa che non è iniziata una vita in comune, non ci sono stati progetti in comune, non ci vedevamo mai. Basti pensare che non c’è stato nemmeno il viaggio di nozze. Il matrimonio è stato in realtà un distaccamento da lui. Io non sono un biglietto da visita, un’immagine da usare, sono una donna che ha bisogno di attenzioni, come tutte. Poi non permetto che si tocchino mia madre e mio fratello”.

E poi aggiunge anche alcuni dettagli circa il legame morboso di Cottone nei suoi confronti: “Ero sempre da sola, ma comunque braccata, da fotografi, da investigatori. Sono stata veramente messa in difficoltà. Mi sono trovata improvvisamente in una situazione in cui mi dovevo difendere, con davanti una persona molto diversa da quella che avevo conosciuto”.

Valeria Marini poi si dice dispiaciuta di tutto quello che sta succedendo intorno a lei e al suo matrimonio e conclude l’intervista ribadendo “Spero che questa intervista serva a tagliare tutto questo gossip, che è poi creato da lui. È stato un periodo molto brutto e io non ne sono ancora uscita. Per di più ho perso il mio papà da poco, è stato un anno molto complicato. Lui non c’era al funerale. Nella vita si fanno degli errori, ma bisogna rialzarsi, aggiustare il tiro, e io farò così. Io spero veramente che la smetta. Non gli permetterò di distruggere quello che ho costruito. E mi dovrà ridare anche quello che mi deve. Io sono diplomatica, mi piace trovare un punto d’accordo, ma con le persone che sono leali”.

Sarà veramente finita la soap opera Valeria Marini vs Giovanni Cottone?