Gossip News » Primo Piano » Gabriella Pession mamma: è nato il primo figlio

Gabriella Pession mamma: è nato il primo figlio

Gabriella Pession mamma: è nato infatti il primo figlio avuto dall’attore Richard Flood. Dopo la fine della sua storia con l’anche lui attore Sergio Assisi, che non l’ha mai dimenticata, Gabriella ha deciso di intraprendere una strada differente e si è dedicata non soltanto al suo lavoro nel mondo della recitazione, ma anche ad un altro amore, che gli ha donato il regalo più bello: quello di diventare madre.

Gabriella Pession mamma: nato il primo figlio

Gabriella Pession mamma Gabriella Pession mamma: sulla sua pagina di Facebook è stato dato l’annuncio della nascita del primo figlio, di cui non si conosce il nome, avuto dall’attore irlandese Richard Flood. L’immagine infatti recita:

Benvenuto al mondo nostro piccolo angelo italo irlandese! Gabriella”.

La foto è stata corredata anche dalla doppia scritta inglese “Welcome to the world our little angel!”. 

Gabriella Pession mamma: l’attrice è nata da genitori italiani negli Stati Uniti, per cui si è trovata molto in sintonia con Richard, di origini irlandesi, appunto. La coppia si è conosciuta circa un anno e mezzo fa sul set di  Crossing Lines, un serial con una coproduzione statunitense ed europea. Come aveva dichiarato al settimanale Oggi, è proprio lui l’uomo della sua vita:

Richard è un uomo che ti protegge, che ti fa sentire amata. È magico: riesce a farmi sentire la cosa più importante della sua vita pur lasciandomi sempre libera. E crede nella famiglia. Una cosa che per me, figlia di divorziati, è fondamentale. Ho sempre pensato che il padre dei miei figli non sarebbe stato italiano. È vero, gli italiani sono uomini caldi, emotivi. Però parlano, parlano, ma raramente a tante parole corrisponde una reale profondità d’animo. Al momento, quindi, le direi decisamente meglio un uomo straniero”.

Gabriella Pession mamma: effettivamente l’attrice ci ha visto giusto. Chissà come si consolerà Assisi, con il quale la Pession è stata per 7 anni per poi lasciarsi definitivamente nel 2011