Gossip News » Primo Piano » Fabio Colloricchio, la confessione: “Dopo Teresa Cilia ho accettato il trono perché”

Fabio Colloricchio, la confessione: “Dopo Teresa Cilia ho accettato il trono perché”

Dopo la delusione vissuta con Teresa Cilia, Fabio Colloricchio, ad un mese dall’inizio del suo percorso sul trono di Uomini e Donne, ha rilasciato un’intervista al settimanale di gossip, Vip in cui ha parlato anche della delusione vissuta con Teresa Cilia.

fabio colloricchioFABIO COLLORICCHIO: ECCO PERCHE’ HA DETTO SI’ AL TRONO

Stare sul trono mi ha permesso di capire meglio determinati atteggiamenti che Teresa aveva nei miei confronti. Da corteggiatore mi sentivo più a mio agio perché avevo un unico obiettivo, quello di farmi notare da lei. Adesso devo preoccuparmi di tante ragazze! Non voglio creare casini, dando importanza a qualcuna in particolare e trascurando le altre. Ma soprattutto mi sto rendendo conto che il ruolo del tronista di porta a diffidare di tutti. Nel mio caso, delle corteggiatrici: non sono tutte interessate a chi c’è, ma vengono anche solo per farsi vedere. Ora capisco perché Teresa dubitasse di me. Qualcuna, tra le ragazze, mi sembra finta. O forse sono io che misuro ogni parola e ogni gesto. Quando mi hanno proposto di diventare tronista, ero scioccato, non ci credevo. Veramente non ci capivo più niente: ero andato lì per la scelta di Teresa e ritrovarmi sul trono, con Teresa e Salvatore Di Carlo vicino, è stato strano. Maria De Filippi l’ha capito: non mi ha detto niente e non mi ha fatto dire niente. Quando mi sono rivisto da casa, dalla mia faccia era evidente la perplessità per la situazione che stavo vivendo. Stare sul trono ti fa vedere tutto da una prospettiva diversa, perché hai di fronte il pubblico e questo ti mette al centro dell’attenzione. Io non ci ero abituato, ma sto cercando di abituarmi“.

Quando gli si chiede se dei cinque  mesi con Teresa Cilia ormai è tutto dimenticato, Fabio Colloricchio risponde: “Se sono rimasto fino alla fine è perché speravo di essere la sua scelta: quando Teresa è venuta a riprendermi, ho creduto nella sua volontà di lasciare il programma con me. Era inutile che mi cercasse a così poco tempo dalla fine. Sono rimasto deluso, non lo nascondo, ma non la condanno e le auguro il meglio. Teresa è una ragazza molto pulita, con dei valori, le voglio bene e spero abbia fatto la scelta giusta. Ma credo, conoscendola, che abbia scelto con il cuore. Ho visto il loro viaggio e ho avuto conferma del fatto che è una ragazza poco sicura di sé. Non so se con Salvatore durerà, ma credo siano molto innamorati e se avranno problemi, spero li risolvano. Adesso tocca a me innamorarmi: lo spero tanto. Quando ho scelto di partecipare a Uomini e Donne, l’ho fatto perché mi interessava vivere un’esperienza diversa e mi sono ritrovato coinvolto da Teresa in fretta. Il motivo che mi ha spinto ad accettare il trono è questo: voglio essere di nuovo coinvolto, ora che so che è possibile. Ora ho le prove: in quello studio tutte le emozioni sono amplificate e voglio innamorarmi, dato che fuori non ci sono mai riuscito“.

Sulle sue relazioni sentimentali del passato, Fabio Colloricchio risponde: “Sì, ne ho avute, ma quando sono finite mi sono reso conto che non erano amore. Del resto, se fosse stato amore, non sarebbe finita. Io faccio l’istruttore di fitness e sto a contatto con molte persone, perciò la mia ragazza deve essere sicura di sé, non gelosa, non mi deve stare addosso perché ho bisogno dei miei spazi. Molte persone si sono iscritte ai miei corsi dopo avermi visto in tv: è capitato che una sola sala non bastasse! Ora, per concentrarmi sulla mia esperienza da tronista, ho messo in stand-by il mio lavoro, che riprenderò quando Uomini e Donne sarà finito. In più ho deciso di vivere a Roma, ma torno a Udine ogni settimana perché mi manca mia mamma. Lei è felice per me, ma come tutte le mamme, è preoccupata ora che vivo da solo a Roma. Mi chiede se ho mangiato, mi ricorda di coprirmi… Queste attenzioni mi fanno piacere, so che le manco tanto e anche a me manca lei”.

Infine, rivela: “Se devo scegliere un posto dove morire, scelgo l’Argentina. Lì vivono mio padre e tutti i miei parenti, tranne mia mamma che ha sposato un uomo italiano. Tra qualche anno non mi dispiacerebbe tornare a vivere lì, dove sono le mie radici“.