Gossip News » Talent Show » Masterchef Italia » MasterChef pilotato? Secondo Striscia, Bastianich ha votato…

MasterChef pilotato? Secondo Striscia, Bastianich ha votato…

guantoniÈ guerra aperta tra Striscia la Notizia e MasterChef (o tra Mediaset e Sky?). Dopo averci rovinato la sorpresa spoilerando il nome del vincitore prima della finale, Striscia ha anche accusato il secondo classificato Nicolò di aver lavorato in un noto ristorante stellato di Milano prima di partecipare al talent show culinario (cosa assolutamente contraria al regolamento).

Fino a oggi, però, le numerose battaglie di Striscia non hanno portato a una vera e propria vittoria, anzi: la finale di MasterChef ha fatto comunque record di ascolti e il giovane Nicolò ha ringraziato Striscia la Notizia per avergli regalato altri 15 minuti di fama.

Ma cosa accadrà ora che il programma satirico di Antonio Ricci accusa la produzione di MasterChef di aver pilotato la finale?

MasterChef: finale pilotata secondo Striscia

Senza titoloSecondo il nuovo servizio mandato in onda ieri sera, il giudice Joe Bastianich avrebbe dato un voto a uno dei piatti più apprezzati del vincitore Stefano (qui trovate le ricette di tutto il suo menu), la “Cernia in saor con la sua cipolla”, prima ancora di assaggiarlo.

Nel servizio viene mostrato uno spezzone della finale. Nella clip si vede Nicolò portare il suo terzo piatto ai giudici e, per un secondo, si intravede il taccuino sul quale Bastianich sta segnando voti, appunti e opinioni sulle varie portate. Poco sopra la descrizione della terza portata di Nicolò compare il nome del terzo piatto di Stefano, con relativo voto.

Come fa ad avergli già dato il voto se il piatto non è ancora stato presentato? – si chiede Striscia – Infatti la Cernia in Saor di Cipolla, Stefano lo presenta molto dopo. Bastianich è un veggente?“.

Il montaggio, questo sconosciuto…

Questa volta però Striscia la Notizia ha decisamente toppato. Alla base di un programma con tempi lunghi come MasterChef c’è infatti un duro lavoro di montaggio grazie al quale possiamo goderci in pochi minuti il meglio di una prova durata anche due o tre ore, come quella finale. E proprio in fase di montaggio si può scegliere di inserire spezzoni nella sequenza desiderata per mantenere un certo ritmo o rendere al meglio un’emozione, un’atmosfera, un colpo di scena e la giusta dose di suspance.

Insomma, può essere che effettivamente Stefano abbia presentato la sua Cernia prima di Nicolò, ma che in fase di montaggio la scena della sua presentazione sia stata spostata più in là, per aumentare un po’ la tensione dei fan di Stefano e dar loro l’impressione che il loro beniamino fosse in ritardo e in difficoltà rispetto al suo avversario.

Niente di male, insomma. E Striscia la Notizia lo sa bene, anzi. Non è raro che il TG satirico di Ricci venga accusato dai protagonisti (spesso ignari) dei suoi servizi di aver montato dichiarazioni e interviste in modo da distorcere la realtà.

Questa guerra a MasterChef rischia di ritorcersi contro Striscia: forse è arrivato il momento di ritirarsi.