Gossip News » Cinema » Favij, la star di Youtube va al cinema: i primi 6 minuti di Game Therapy

Favij, la star di Youtube va al cinema: i primi 6 minuti di Game Therapy

Lorenzo Ostuni, in arte Favij, è la star indiscussa di Youtube Italia. Il suo canale, FavijTV, conta più di 2 milioni di iscritti. I suoi video occupano quasi interamente la classifica dei video più visti del momento su Youtube Italia. Se siete dei teenager o avete figli che già bazzicano sul web, non potete non conoscerlo.

Oggi, la vita di Favij sta per cambiare (ancora). Da youtuber ad attore il passo non è mai breve, ma lui può dire di avercela fatta. E con lui anche Federico Clapis, Zoda e Leonardo DeCarli che insieme a Favij sono i protagonisti del nuovo film in uscita nelle sale il 22 ottobre Game Therapy.

Ecco la trama: Lorenzo (Favij) sta per finire la scuola, è un ragazzo intelligente e ironico, ma la sua intelligenza e ironia si esprimono al meglio nel mondo dei videogame, in cui si rifugia per sfuggire alla realtà, che trova noiosa, limitata e pericolosamente imprevedibile. Le ore passate chiuso in camera sua al computer preoccupano i suoi genitori, che lo trascinano periodicamente da diversi psico-specialisti. Il desiderio di Lorenzo è di approdare su una sua personale “Isola che non c’è”, dove tutto quello che ha sempre sognato è possibile … ora quel desiderio sembra avverarsi. Dopo anni di lavoro è infatti riuscito entrare nel mondo virtuale, dove le obsolete leggi della fisica e della società sono superate, un universo di videogiochi, ovvero la GL (Game life) come la chiama lui. In questo mondo tutto è possibile, e Lorenzo ne è il deus ex machina. Finalmente ha davanti a sé un mondo in cui si sente libero.
Giovanni (Federico Clapis) pluribocciato è ancora alle superiori, bloccato dall’idea di dover fare delle scelte: l’università o il lavoro, uscire di casa o restarci ancora… insomma crescere. Sua madre lo tiene sotto controllo con l’aiuto di diversi specialisti nel tentativo di aiutarlo…
Lorenzo svela la sua invenzione a Giovanni: ha lui la terapia perfetta per risolvere i loro problemi: la Game Therapy, ovvero l’ingresso nella realtà virtuale, arena in cui sconfiggere le loro difficoltà. Peccato che la parola risolvere abbia per i due amici un significato “leggermente” diverso.

Qui i primi 6 minuti del film.