George Michael torna a cantare dal vivo con testi apertamente gay

GEORGE MICHAEL – Dopo quattro anni di silenzio artistico George Michael riprende a cantare dal vivo e lo fa anche in grande stile, facendosi accompagnare da un’orchestra sinfonica. E infatti c’è molta attesa e curiosità per il suo Symphonica – The Orchestra Tour che debutterà nel prestigioso teatro dell’Opera di Praga (22 agosto), facendo tappa anche alla Royal Albert Hall e alla Royal Opera House di Londra (6 novembre) fino ad arrivare in Italia, dove sono state confermate ben cinque date: il 10 settembre a Firenze, l’11 a Napoli, il 13 e il 14 a Verona, l’11 novembre a Milano.

In una intervsita rilasciata a Tv, Sorrisi e Canzoni l’artista spiega cosa l’ha spinto a tornare a esibirsi in concerto:

“Poiché sto vivendo un periodo creativamente positivo, ho deciso di cimentarmi con qualcosa che non avevo mai fatto prima: esibirmi con un’orchestra sinfonica. Un’impresa che mi rende nervoso ed eccitato allo stesso tempo […] Mi piace esibirmi. Adoro essere di fronte a una platea. E questa volta, oltre a cantare e suonare, voglio anche comunicare con il pubblico. Parlargli. Raccontargli il perché di un brano o la storia che c’è dietro”.

Nel suo nuovo album, George Micheal è più imegnato che mai sul tema dell’omosessualità e infatti non solo i testi sono apertamente gay, ma in essi affronta il tema dell’omosessualità in senso politico:

“Voglio che la gente capisca l’importanza di andare al di là degli stereotipi. Molti credono che io abbia tenuto a lungo nascosta la mia omosessualità, ma non è affatto così, anzi. Già negli Anni 90 passeggiavo con il mio compagno di vita mano nella mano come fanno tutti gli innamorati”.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore